Partinico, denunciato uno degli aggressori del senegalese picchiato

di Redazione | 29/07/2018

migranti

Nei suoi confronti la frase «sporco negro», poi i pugni all’orecchio e al volto. Il giovane senegalese, cameriere nei pressi di Partinico – cittadina siciliana -, ha dovuto subire tutto questo e lo ha raccontato. Ora, nei confronti di uno dei suoi aggressori è scattata la denuncia.

LEGGI ANCHE > Altra aggressione razzista a Partinico: cameriere senegalese insultato e picchiato

Partinico, chi è l’uomo denunciato

Si tratta di un uomo di 34 anni di Partinico, un disoccupato con precedenti per lesioni e minacce che è stato denunciato dai carabinieri per lesioni con l’aggravante dell’odio razziale. Dieng Khalifa era stato circondato all’esterno di un bar. Si tratta di un giovane ospitato all’interno di una struttura di accoglienza, perfettamente integrato con il contesto in cui vive: lavora anche come cameriere in un agriturismo.

Partinico, l’ultimo episodio di razzismo

Le indagini dei carabinieri, che ora proseguiranno per individuare eventuali altri responsabili di quello che si configura come un episodio di razzismo, hanno portato a identificare e denunciare uno degli aggressori. L’aggressione a Dieng Khalifa è l’ultima, in ordine di tempo, nei confronti di uno straniero, con lo stesso movente: negli ultimi 45 giorni, si sono registrati nove casi simili.

FOTO di repertorio: ANSA/ CESARE ABBATE

TAG: Partinico