Di Maio rinuncia alla Festa dell’Unità: «Non vuole il dibattito con Calenda»

di Redazione | 29/07/2018

Di Maio

Quando tutto sembrava ormai fatto, con il ministro dello Sviluppo economico Di Maio che doveva essere l’ospite d’onore della Festa dell’Unità di Ravenna, ecco che arriva un lieve colpo di scena.

LEGGI ANCHE > Calenda ha invitato Di Maio a un confronto pubblico in tv sull’Ilva

Il capo politico infatti ha dato forfait. La motivazione ufficiale è per un possibile viaggio all’estero, anche se dalla Romagna hanno una versione opposta: “Di Maio ha rifiutato il confronto. Ufficialmente per un possibile viaggio all’estero il vicepresidente si è detto non disponibile a partecipare al dibattito a Ravenna. Ne prendiamo atto. Ma abbiamo l’impressione che non sia gradito un confronto con un nostro esponente autorevole che avevamo pensato sui temi del lavoro e del decreto Dignità, che lunedì si vota alla Camera“.

Il Partito democratico aveva immaginato un confronto con il predecessore di Di Maio, Carlo Calenda, il quale tra l’altro lo aveva già invitato a un confronto pubblico in tv sull’Ilva. Proposta declinata dall’attuale ministro.

La Festa dell’Unità di Bologna ha fatto sapere che l’invito rimane valido per il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.