Ahed Tamimi
|

Ahed Tamimi è stata liberata, arrestato invece lo street artist Jorit

Le autorità israeliane hanno rilasciato l’attivista palestinese Ahed Tamimi, condannata a una pena detentiva di 8 mesi per avere schiaffeggiato un soldato israeliano durante una manifestazione.

LEGGI ANCHE > La foto dei bambini al confine con il Messico in realtà è dalla Palestina

Nella giornata di sabato 28 luglio, invece, è stato arrestato a Betlemme lo street artist napoletano Jorit: “We are in arrest in betlemme from israeli army. Who can help us please do it“, si legge in un post pubblicato da lui stesso su Facebook.

Ahed si era dichiarata colpevole su tutti i quattro capi d’accusa in cui era coinvolta. All’uscita dal carcere è stata accolta da giornalisti e attivisti diventando una vera e propria icona per la resistenza palestinese.

L’attivista palestinese era diventata un punto di riferimento fin da pochi istanti dopo il gesto che l’ha condannata, quando ha lanciato un messaggio su Facebook live al suo popolo: “Spero che tutti prendano parte alle manifestazioni, che sono l’unico modo per raggiungere l’obiettivo. La nostra forza è nelle pietre, e spero che il mondo si unisca per liberare la Palestina, perché Trump ha fatto la sua dichiarazione e deve prendersi le responsabilità di ogni nostra reazione. Ciascuno deve fare la sua parte, accoltellando, lanciando pietre o cercando il martirio: dobbiamo unirci perché il nostro messaggio sia ascoltato“.

(Foto credits: Twitter)