poliziotto condannato
|

Uccise un ragazzo dopo un inseguimento sul Gra, poliziotto condannato a 8 mesi

Un poliziotto che sparò e uccise un ragazzo dopo un inseguimento è stato condannato in appello a 8 mesi di reclusione. È la vicenda di Bernardino Budroni, giovane romano colpito mortalmente mentre veniva inseguito dalle forze dell’ordine a Roma, sul Grande raccordo anulare. La sentenza emessa ribalta il precedente verdetto.

Poliziotto condannato a 8 mesi, sparò e uccise un ragazzo dopo un inseguimento sul Gra

La prima Corte d’appello ha condannato a 8 mesi l’agente di polizia Michele Paone, che sparò e uccise Budroni, che fuggiva dalla polizia chiamata dalla ex fidanzata che lo accusava di stalking. In primo grado Paone era stata assolto, con la formula ‘perché il fatto non costituisce reato’. Oggi, in appello è arrivata la condanna.

(Foto generica di auto della Polizia di Stato e foto del 113)