Gb, la campagna pro-Brexit del 2016 multata e denunciata

di Redazione | 17/07/2018

pro-brexit

Una multa e un deferimento alla polizia per ulteriori indagini. È la decisione assunta in Gran Bretagna nei confronti di Vote Leave, la principale piattaforma pro-Brexit al referendum del 2016, accusata di aver violato le regole della campagna elettorale.

Gran Bretagna, campagna pro-Brexit multata e denunciata per aver violato il tesso di spesa

Multa e deferimento sono state decisi dalla Commissione elettorale britannica, ritenendo Vote Leave (un raggruppamento legato all’ala euroscettica del Partito Conservatore di governo) responsabile di violazioni delle norme sulle campagne elettorali per le spese sostenute. In particolare piattaforma per l’uscita del Regno Unito dall’Ue avrebbe violato il tetto previsto per la raccolta delle risorse, girando parte dei finanziamenti a un gruppo minore, BeLeave, segretamente collegato.

(Foto di copertina Dpa da archivio Ansa. Credit immagine: Frank Rumpenhorst / dpa)

TAG: Brexit