Il deputato M5S commenta con #MohSoCaxxi la notizia dell’abolizione del vitalizio di Cicciolina

di Redazione | 14/07/2018

Giuseppe D'Ambrosio

Diciamo che non si tratta proprio di un’uscita elegantissima, specialmente per il tono istituzionale che dovrebbe mantenere un deputato. Evidentemente, la festa per il ricalcolo delle pensioni degli ex parlamentari ha davvero reso euforici un po’ tutti nel Movimento 5 Stelle e qualcuno è andato oltre i limiti. Il deputato Giuseppe D’Ambrosio, al suo secondo mandato, si è reso protagonista di un commento infelice su Ilona Staller, più conosciuta come Cicciolina, anche lei parlamentare colpita dal ricalcolo della pensione.

Giuseppe D’Ambrosio e il commento su Cicciolina

Con un riferimento ironico al passato da pornostar della ex collega, infatti, Giuseppe D’Ambrosio ha voluto esprimere la propria opinione sulla protesta di Cicciolina contro il ricalcolo della sua pensione da parlamentare. «Breve storia triste – ha scritto D’Ambrosio -. Cicciolina ha annunciato che farà ricorso contro il nostro taglio dei vitalizi! #VitaliziMeritati #MohSoCaxxi #ByeByeVitalizi».

Giuseppe D'Ambrosio

In modo particolare, il secondo hashtag ha fatto riferimento a una serie di battute in rete che circolano sui social network proprio in queste ore, in seguito alla protesta di Ilona Staller per il ricalcolo della sua pensione da ex parlamentare. L’ex pornostar aveva dichiarato: «È stato violentato ogni valore etico della politica e rappresenta un’offesa alla dignità. È una decisione illegittima che aumenta le disuguaglianze, la pensione è ricalcolata in base al criterio contributivo per i deputati ma non per i senatori e i consiglieri regionali».

Giuseppe D’Ambrosio, i suoi followers si lanciano in commenti sessisti

Il post del deputato M5S ha scatenato una serie di commenti in rete, anche piuttosto pesanti e sessisti nei confronti dell’ex attrice. Tanto che qualcuno ha fatto notare allo stesso Giuseppe D’Ambrosio la piega che stava prendendo il suo thread e lo ha invitato a rimuovere i post sessisti. In tutta risposta, il deputato D’Ambrosio ha chiesto ai suoi followers di eliminare autonomamente questi stessi post, in maniera affrettata e poco incisiva.

«Leggo solo adesso i commenti. Sessismo o commenti volgari, chiedo a tutti di rimuoverli perché squalificano la propria dignità. La valutazione sul “personaggio” può essere fatta senza offese. L’ironia è una gran bella arma verso chi non ha il minimo rispetto verso i tanti cittadini che devono tentare ogni giorno di portare un po’ di pane a casa!». Ma la maggior parte dei post è ancora lì. In quanto responsabile del proprio account (verificato), il deputato D’Ambrosio dovrebbe provvedere alla rimozione dei commenti più volgari di cui vi proponiamo un campionario. 

FOTO di copertina: ANSA/MASSIMO PERCOSSI