La Miss Italia che si prende la sua rivincita contro il bullismo

di Redazione | 27/06/2018

stella longo

Stella Longo ha 18 anni, è di Massa e frequenta l’ultimo anno del liceo delle Scienze Umane. Ha partecipato ad una selezione di Miss Italia al Galluzzo, vicino a Firenze, ed ha vinto uno dei titoli in palio, Miss Interflora. Rischia, molto bene, di arrivare alle finali di settembre. Ma quello che rende ancora di più particolare la storia di Stella è la sua rivincita: contro i bulli che l’hanno derisa e insultata per anni, per via del suo handicap, momentaneo, quando lei viveva un periodo non facile.

LEGGI ANCHE > Gli assurdi commenti contro Alessia, la miss Italia mamma

«Mi sono iscritta a Miss Italia – ha raccontato la ragazza – rivolgendomi a Gerry Stefanelli, responsabile della Toscana, per chiudere quella pagina e far vedere a tutti che dal tunnel dell’angoscia e delle umiliazioni si può uscire, appoggiandoti a chi ti vuole bene, senza nascondere nulla».

«Mi sono sottoposta ad un intervento chirurgico ai piedi, che sono stati ingessati, e per questo giravo in carrozzina – ha raccontato a Enrico Salvadori de “La Nazione” – Era un handicap momentaneo, ma da quel momento sono finita nel mirino di cinque-sei ragazze della mia classe che hanno cominciato a insultarmi». «”Sei in carrozzella –mi dicevano – e ci resterai perché ti facciamo tagliare le gambe. Sei antipatica, non ti può vedere nessuno”». «A causa dei miei capelli corti mi dicevano: “sei un maschiaccio, sei brutta e un uomo non ti guarderà mai”».

Stella ha raccontato tutto ai suoi genitori. «Ma queste ragazzine – spiega – di fatto non hanno mai smesso fino a che sono finite le medie. Ora mi salutano per strada, ma io mi giro dall’altra parte. Ho sofferto troppo. So che ci sono stati altri casi di bullismo recentemente alle medie della mia città. Io sono uscita dal tunnel con l’aiuto fondamentale dei miei genitori, ma ci si può rivolgere anche ai docenti e ad altre persone di fiducia». La giovane ha ora un bellissimo rapporto, sia con le compagne della quinta classe del liceo, sia con le ragazze di Miss Italia. «Voglio vivere un’estate intensa fatta di sfilate come miss, ma anche di amicizia vera».

(Foto Fb /Miss Italia)