Selvaggia Lucarelli replica a Corona: «Lo porterò in un luogo a lui familiare, il tribunale»

di Gianmichele Laino | 18/06/2018

Selvaggia replica a Corona

Non si è fatta attendere la replica di Selvaggia Lucarelli a Fabrizio Corona dopo l’assurda frase pronunciata ieri dal fotografo dei vip nel corso della trasmissione Non è l’Arena, condotta da Massimo Giletti e in onda su La7 la domenica sera. In questa circostanza, Corona ha aspramente criticato la blogger e opinionista del Fatto Quotidiano, utilizzando un’espressione sessista – «Si accanisce contro di me perché non ci sono mai stato» – che ha scatenato forti discussioni soprattutto sui social media.

LEGGI ANCHE > Corona da Giletti, in onda la frase volgare contro Selvaggia: «Si accanisce contro di me perché non ci sono mai stato»

Selvaggia replica a Corona, dopo la frase sessista da Massimo Giletti

Il tutto, tra l’altro, in una cornice di pubblico surreale: la ‘battuta’ di Corona, infatti, è stata accolta da risate e applausi. Su Facebook e Twitter si susseguono una dopo l’altra le critiche anche al conduttore Massimo Giletti, ritenuto responsabile di una gestione troppo ‘rilassata’ dell’intervista.

Raggiunta da Giornalettismo, Selvaggia Lucarelli ha voluto replicare duramente a Fabrizio Corona. Il messaggio lanciatogli è decisamente eloquente: «Spero – ha detto l’autrice – che Corona abbia molte prove del fatto che abbia scritto di lui perché rifiutata sessualmente, visto che lo porterò in un luogo a lui familiare: il tribunale».

Selvaggia replica a Corona, le critiche alla gestione della trasmissione

L’editorialista del Fatto Quotidiano, dunque, ha annunciato di ricorrere alle vie legali. Qualche settimana fa, in diretta Instagram, era stato lo stesso Fabrizio Corona a presentare una querela nei suoi confronti per un articolo scritto dalla Lucarelli qualche mese fa. In quella circostanza, Corona aveva invitato al confronto – proprio nel salotto di Giletti – la stessa Lucarelli. Quest’ultima, tuttavia, aveva declinato l’invito, ritenendo non necessario un confronto in televisione con Fabrizio Corona.

La giornalista, comunque, ha anche avanzato qualche perplessità sulla messa in onda di quella frase sessista e sulla gestione complessiva della vicenda: «La trasmissione era registrata – ha detto Selvaggia Lucarelli a Giornalettismo -. Gli insulti sessisti potevano essere tagliati, ma evidentemente andavano bene a tutti». Insomma, in nome di qualche punto in più di share, il buon gusto e la decenza possono essere tranquillamente sacrificati.

Il post su Facebook di Selvaggia Lucarelli dopo la frase di Corona: «Si accanisce con me perché non ci sono mai stato»

Gli stessi concetti sono stati ribaditi dalla Lucarelli anche in un post su Facebook: ‪«Quindi un pluricondannato per un’infinità di reati che sta ancora scontando una pena va in tv celebrato come una star – ha scritto -. Quella che ha svelato che nascondeva i soldi nel controsoffitto per evadere il fisco in un articolo su Il Fatto (quando Corona era ancora LIBERO e poteva affrontarla comodamente, ma tacque) è una che ha dell’astio perché voleva fare sesso con lui. ‬I miei complimenti a ospite, conduttore e parterre divertito e plaudente. ‬Un’autentica celebrazione della legalità e del rispetto per le donne.‬ Il resto domani su Il Fatto». ‬

FOTO: ANSA/ANGELO CARCONI