mario balotelli
|

Pontida: Orgoglio antirazzista e Mario Balotelli sfidano la Lega Nord

Ci risiamo. Come l’anno scorso, quando i centri sociali napoletani sfidarono il regno di Matteo Salvini, anche stavolta Pontida, città simbolo della Lega Nord, avrà il “Festival dell’orgoglio migrante e antirazzista“, meglio detto “orgoglio terrone”. Il sindaco leghista non ci ha pensato due volte: ha blindato la città in vista della manifestazione “non autorizzata” a pochi metri dal famigerato pratone delle feste leghiste.

Blocco del traffico in centro, uffici comunali chiusi (e dipendenti in ferie forzate per un giorno, tranne che per i vigili) e niente alcol. Queste – spiega Repubblica – le indicazioni di  Luigi Carozzi in una ordinanza dai toni allarmistici, nonostante l’anno scorso non ci siano stati incidenti.

Dalla parte di “Orgoglio Terrone” c’è il giocatore Mario Balotelli, che autografa le magliette che verranno donate come premio per il torneo di calcio del festival. L’evento si terrà questo 16 giugno.