|

Una bufala virale su Salvini: non ha mai detto che «l’Italia è il paese che accoglie più rifugiati di tutti» | VIDEO

Anche Matteo Salvini può essere vittima di una fake news. Nella giornata di ieri si è diffusa anche in maniera virale sui social network, partendo da un post della pagina molto seguita Gruppo misto e altre amenità. I gestori dell’account Facebook, infatti, hanno diffuso questo post: «Salvini, Ministro degli Interni, dichiarazione ore 19:10: “L’Italia è il paese che accoglie più rifugiati di tutti“. Sotto: rifugiati accolti ogni 1000 abitanti fonte ONU». Il post veniva completato da una tabella dell’UNHCR (tra l’altro con dati anche piuttosto superati) in cui si evidenzia il contrasto con la presunta dichiarazione di Matteo Salvini.

LEGGI ANCHE > Per il ministro dell’Interno Matteo Salvini, le Ong che salvano vite sono «vicescafisti»

Bufala su Salvini, il post virale di Gruppo Misto e altre amenità

In realtà, la frase contestata a Matteo Salvini non è mai stata pronunciata dal leader della Lega. Effettivamente, intorno alle 19.10 di ieri, Salvini è uscito dall’Aula del Senato e ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti, parlando di diverse tematiche, dai provvedimenti economici, passando attraverso un commento ai fatti della piana di Gioia Tauro.

Bufala su Salvini, cosa ha detto davvero il ministro dell’Interno

Stuzziacato da un cronista sulle dichiarazioni di Mario Balotelli – che ha affermato che in Italia è troppo tardi l’età di 18 anni per ottenere la cittadinanza -, Salvini ha risposto: «Certo che bisogna aspettare 18 anni: l’Italia è il paese europeo che concede più cittadinanze al mondo. La prossima volta Balotelli si candidi, così può parlare di politica. Nel frattempo, faccia qualche gol in più: a ognuno il suo mestiere».

Matteo Salvini fa un’affermazione che è supportata da dati concreti. Secondo una recentissima stima dell’Eurostat riferita al 2016 (l’ultimo dato ufficiale a disposizione sull’argomento), «in valori assoluti, con 201.591 cittadinanze l’Italia è al primo posto in Europa; seguita dalla Spagna, 150.944 e dalla Gran Bretagna, 149.372. Dei 201.591 nuovi cittadini italiani, i principali Paesi di provenienza sono Albania, (18,3%), Marocco (17,5%) e Romania (6,4%)».

Dunque, non c’è nessuna valutazione sbagliata nella frase pronunciata da Salvini che è questa volta vittima di una fake news. Le sue posizioni sui migranti possono non essere condivisibili, ma in questo caso il leader della Lega e ministro dell’Interno si è dimostrato preparato sull’argomento.