È spuntato un video in cui Kim Jong-un piange per le terribili condizioni economiche del suo Paese

di Matteo Garavoglia | 30/05/2018

Kim Jong-un

Kim Jong-un, come i suoi predecessori, in Corea del Nord è visto come una semi divinità.

LEGGI ANCHE > ANTONIO RAZZI HA SCRITTO A TRUMP DOPO L’APERTURA ALLA COREA DEL NORD

Sono celebri le immagini in cui è impegnato a elargire preziosi consigli ai suoi sudditi (vi ricorda qualcuno?) o in cui mostra larghi sorrisi a bambini e alla popolazione.

In questo quadro risulta abbastanza strana la foto che lo ritrae piangente e disperato per le terribili condizioni economiche di Pyongyang da quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha imposto pesanti sanzioni alla Corea del Nord.

Il video sarebbe girato molto in patria ed è del tutto inusuale per l’attenta politica comunicativa del regime. Risale ad aprile, in piene contrattazioni per il summit internazionale con Trump che si dovrebbe tenere a Singapore il 12 giugno.

L’interpretazione che va per la maggiore è di una pronta sottomissione della Corea del Nord a favore di Washington.

Come riporta BusinessInsidernel gioco politico delle parti c’entra enormemente la Cina:

Trump ha reso la Corea del Nord una priorità assoluta durante la sua presidenza e ha guidato le più dure sanzioni di sempre nei confronti di Pyongyang. In particolare, Trump è stato accreditato di ottenere il consenso della Cina, il più grande alleato e partner commerciale della Corea del Nord, a partecipare alle sanzioni. Di conseguenza, fare affari con la Corea del Nord è diventato quasi impossibile e il suo deficit commerciale con la Cina è aumentato. Per un leader che deve essere visto come l’onnipotente resistenza all’Occidente, piangere sulle sanzioni imposte da Trump sarebbe una grande storia che segna un rovesciamento.

(Foto credits: Ansa)