Giorgia Meloni
|

Giorgia Meloni replica a Juncker sul capitolo migranti: «Bevi di meno»

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha dichiarato mercoledì 23 maggio che l’Ue, con l’imminente formazione del nuovo governo italiano, vigilerà sul rispetto dei diritti dei migranti africani, su cui pende la spada di Damocle leghista circa le 500mila espulsioni promesse.

Immediata è stata la reazione indignata della segretaria di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, arrivata con un video su Facebook:

Il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker dice che la Commissione europea vigilerà sul fatto che il prossimo Governo italiano rispetti i diritti degli africani in Italia. Junker, bevi di meno. L’Italia deve rispettare le proprie regole. Quali sono i diritti che dovremmo rispettare? Quelli di gente che entra in Italia senza rispettare le nostre regole? In Italia non si entra illegalmente, se entri illegalmente devi essere rimpatriato. Questo è l’unico rispetto che noi pretenderemo dal prossimo Governo e se la Commissione europea vuole vigilare sul rispetto dei diritti, bene. Noi vogliamo vigilare sul rispetto del mandato popolare che hanno dato gli italiani lo scorso 4 marzo, che hanno chiesto l’espulsione per i clandestini

Toni duri che segnano il clima d’insofferenza sempre più marcata tra alcuni esponenti della politica italiana e le istituzioni europee.

(Foto credits: Ansa)