Royal wedding
|

Una tv tedesca è stata accusata di razzismo per la sua copertura del Royal wedding

L’emittente pubblica tedesca ZDF è finita nell’occhio del ciclone per la sua copertura del Royal wedding.

Come riporta la Cnni giornalisti del canale televisivo si sono lasciati andare a commenti al limite del razzismo sul principe Harry e Meghan Markle, definendo la coppia “esotica” e lanciando epiteti non proprio edificanti.

Che le nozze dell’anno siano state tutto fuorché convenzionali c’è poco da discutere: il discorso di un vescovo americano; il coro ghospel; la performance di un violoncellista nero sono solo alcuni degli elementi di novità del Royal wedding.

Qui interviene la ZDF, che ha preso al balzo l’occasione e si è lanciata in un commento appassionato. Forse un po’ troppo, come riportano alcuni esempi della Cnn:

“I due (Harry e Meghan) probabilmente non diventeranno mai Re e Regina, quindi possiamo permetterci una coppia esotica del genere”.
“Ho la sensazione che la Regina stia chiudendo un occhio quando si tratta di Meghan”.
“Qualcuno della trasmissione ha provato a complimentarsi con il coro gospel che ha cantato una versione di “Stand By Me” di Ben E. King, affermando che “ha cantato in modo splendidamente nero”.
Una persona alla trasmissione ha chiesto “Sono dreadlocks quelli della madre di Meghan?” Qualcun altro ha risposto con “Sono i capelli ricci che sono stati un po’ de-arricciati, come Meghan probabilmente fa tutto il tempo”.

La ZDF ha affermato di avere ricevuto diverse lamentele: “ZDF ha ricevuto chiamate e messaggi dagli spettatori con domande, elogi e critiche per diversi aspetti della nostra copertura. Prendiamo sul serio le critiche dei nostri spettatori”.

(Foto credits: Ansa)