setta
|

Incidente sul lavoro per uno stagista di 16 anni, ora è in gravi condizioni

Un ragazzo di 16 anni, che stava svolgendo uno stage in un’azienda specializzata in finitura in provincia di Udine, ha subito un grave incidente sul lavoro e ha subito la semi amputazione del polso e della mano.

Il giovane, che voleva imparare il mestiere del padre, stava usando una fresa al momento dell’accaduto e ora è stato trasportato all’ospedale di Pordenone, specializzato in chirurgia alla mano.

Si tratta del terzo grave infortunio che interessa in due giorni la regione del Friuli Venezia Giulia. Nella giornata di ieri ha perso la vita un operaio schiacciato da un muletto, mentre nella mattinata di mercoledì 9 maggio è morto un lavoratore che lavorava in un cantiere navale in provincia di Gorizia.

Il presidente Fedriga era intervenuto per commentare la vicenda di Gorizia: “Un altro incidente sul lavoro che colpisce un giovane lavoratore lascia senza parole: il mio primo pensiero è per quel padre straziato dal dolore della perdita del figlio“.

Il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri ha invece commentato: “I gravissimi incidenti sul lavoro avvenuti in questi giorni in Friuli Venezia Giulia sono la più drammatica testimonianza che il tema della sicurezza va affrontato subito con strumenti nuovi. Non è tempo per la politica di battibeccare sulle poltrone, ma di dare risposte immediate alle emergenze degli italiani“.

(Foto credits: Ansa)