Giro d'Italia
|

Un automobilista travolge un motociclista del servizio d’ordine del Giro d’Italia: è in gravi condizioni

Gravissimo incidente prima della quinta tappa del Giro d’Italia.

LEGGI ANCHE > TOM DUMOULIN È LA PRIMA MAGLIA ROSA DEL GIRO D’ITALIA DEL NUOVO SECOLO

In uno scontro sulla Statale 640 di Agrigento conosciuta come “Strada degli Scrittori”, un motociclista del servizio d’ordine è rimasto gravemente ferito dopo che un automobilista ha forzato il divieto d’accesso a un tratto della via chiusa dagli organizzatori.

Il motociclista del servizio d’ordine è un uomo di 48 anni originario di Sambuca di Sicilia (Ag). Dopo essere stato soccorso da un elisoccorso è stato trasferito in ospedale. In un primo momento, l’Anas aveva erroneamente comunicato la sua morte. La notizia, però, al momento non è confermata: l’uomo sta per essere sottoposto, infatti, a un intervento chirurgico disperato nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Sant’Elia. Il paziente, spiegano i sanitari, presenta una vasta emorragia cerebrale e da 12 costole rotte

L’automobilista è un sessantenne italiano, il quale è stato fermato mentre la procura di Agrigento ha aperto immediatamente un’inchiesta. Per via dell’incidente gli organizzatori sono stati costretti a modificare il tratto iniziale della tappa, che dal capoluogo siciliano arriva a Santa Ninfa. I chilometri totali sono 153 e i gran premi della Montagna 4.

Il finale, molto insidioso, è previsto nella valle del Belice, dove un terremoto cinquant’anni fa provocò la morte di 370 persone.

(Foto credits: Ansa)