carcere
|

Lodi, detenuto evade dal carcere durante l’ora d’aria

Fuga dal carcere. Un detenuto marocchino di 22 anni è riuscito a evadere, ieri, dalla casa circondariale di Lodi. Il giovane era stato arrestato alcuni giorni fa per spaccio di stupefacenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione.

Un detenuto di 22 anni è riuscito ad evadere dal carcere di Lodi

Stando alle prime ricostruzioni, il detenuto, Mohamed El Madoui, si sarebbe allontanato dal penitenziario in via Cagnola approfittando dell’ora d’aria, scavalcando il muro di cinta del carcere e facendo perdere le tracce. Le forze dell’ordine hanno avviato le ricerche nel Lodigiano ma anche nelle province limitrofe. Precisamente il detenuto evaso era finito in manette lo scorso 24 aprile, arrestato dai carabinieri di San Giuliano Milanese. Secondo le prime informazioni, il 22enne marocchino sarebbe fuggito alle ore 16 circa. La sua assenza in carcere sarebbe stata poi riscontrata dagli agenti di Polizia Penitenziaria durante la conta serale. A quel punto è prontamente scattato l’allarme. Ora è caccia a 360 gradi.

L’inchiesta interna

Nel carcere di Lodi intanto è stata aperta un’inchiesta interna per capire come sia stato possibile che il detenuto sia potuto evadere durante l’ora d’aria scavalcando le alte mura dell’istituto.

(Immagine di copertina da Google Street View)

TAG: Lodi