baglioni
|

Baglioni conduttore del Festival di Sanremo 2019? È quasi fatta

Claudio Baglioni condurrà il Festival di Sanremo anche nel 2019? Probabilmente sì. Anzi, molto probabilmente sì. A sostenerlo è il direttore generale della Rai. «È quasi fatta. Ho motivo di pensare che sia più di un augurio», ha risposto Mario Orfeo al Festival della Tv di Dogliani. «Nel cda Rai di domani – ha spiegato il dg al termine dell’incontro – dirò che c’è la disponibilità di Baglioni. Sulla squadra deciderà lui come direttore artistico. Una cosa alla volta».

Claudio Baglioni probabile conduttore del Festival di Sanremo 2019 dopo il successo del 2018

Il Festival di Sanremo 2018 condotto da Baglioni con Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino è stato un successo sia in termini di critica che di ascolti. La manifestazione canora ha ottenuto nelle cinque serate una media del 52,16% di share. In termini di share è stata l’edizione della kermesse più seguita dal 2005, quando il Festival raggiunse uno share di poco superiore, pari al 52,79%. Il cantautore romano è stato sia presentatore del Festival che direttore artistico. Nella sua lunga carriera Baglioni, 66 anni, non ha mai partecipato a Sanremo nella veste di concorrente ma è stato il primo super ospite italiano fuori concorso a salire sul palco dell’Ariston. Era il 1985. Pippo Baudo premiò il brano ‘Questo piccolo grande amore’ come canzone del secolo. Poi Baglioni tornò di nuovo a Sanremo quasi 30 anni dopo, come super ospite, infiammando ancora la platea, nel 2014. A condurre quella volta erano Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

Orfeo stamattina ha anche parlato del possibile ritorno di Fiorello in televisione («È stato lui a dire che torna su Raiuno a novembre») e delle opinioni espresse dal leader del Movimento 5 Stelle in questi giorni sulla tv di Stato. «Alcune dichiarazioni di Di Maio sulla Rai sono state spiacevoli. Mi ha dato fastidio la frase sui guanti bianchi. Voglio rassicurarlo: in Rai non ci sono camerieri», ha detto il direttore generale. Orfeo ha anche aggiunto che in campagna elettorale «non ci sono state pressioni, invasioni di campo. Sarà stata fortuna. I politici sapevano che avrebbero bussato invano alla nostra porta e ai cellulari». Orfeo ha anche detto di non aver mai ricevuto telefonate o sms di Matteo Renzi. E poi «Berlusconi lo incontravo allo stadio quando era presidente del Milan, poi neanche più quelle occasioni. Gianni Letta lo vedo spesso in situazioni pubbliche». Quanto a Salvini «non pervenuto».

(Foto: da archivio Ansa Claudio Baglioni al Festival di Sanremo 2018. Credit immagine: ANSA / CLAUDIO ONORATI)