Monica Bellucci sospettata di evasione fiscale

di Redazione | 04/05/2018

Monica Bellucci

Monica Bellucci è sospettata di evasione fiscale in Francia. Secondo il Fisco transalpino, il Paese dove l’attrice risiede da diversi anni, e dove è rimasta dopo la separazione dal marito Vincent Cassel, Monica Bellucci avrebbe utilizzato una società schermo per evadere le imposte sul reddito e l’imposta sulle ricchezze (Isf) tra il 2010 e il 2013 dichiarando una residenza fittizia a Londra.

Monica Bellucci sospettata di evasione fiscale

L’indagine segue una precedente verifica fiscale, che l’attrice non avrebbe rispettato, non versando gli importi concordati. Il caso relativo alla presunta evasione fiscale di Monica Bellucci è diventato pubblico grazie alla decisione del Tribunale federale svizzero, che ha convalidato in appello la decisione di fornire informazioni alle autorità francesi in merito ai patrimoni posseduti dall’attrice in Svizzera. Monica Bellucci detiene legalmente alcuni depositi bancari nella Confederazione elvetica, ma le indagini si sono concentrate su Kloraine Limited, sospettata di essere una società schermo registrata in un paradiso fiscale, le Isole vergini britanniche.

LEGGI ANCHE> BEPPE GRILLO DENUNCIA UN COLPO DI STATO IN ITALIA CONTRO IL M5S E RILANCIA IL REFERENDUM SULL’EURO

 

Kloraine Limited ha ricevuto un versamento di due milioni di euro da un’altra società lussemburghese, Aqua Sci, che l’attrice aveva creato assieme all’ex marito, Vincent Cassel, quando erano ancora sposati. Nelle indagini su questa società è emerga la contraddizione tra la residenza dichiarata da Monica Bellucci al Fisco francese e quella invece registrata in Aqua, dove era indicata Londra come luogo di residenza.

Monica Bellucci
January 31, 2018 – Los Angeles, CA, United States – Monica Bellucci arriving at the ‘Filming in Italy Awards’ and the premiere of ‘On The Milky Road’ at the Harmony Gold Theatre on January 31, 2018 in Los Angeles, California (Credit Image: © Peter West/Ace Pictures via ZUMA Press)

Secondo gli investigatori francesi Kloraine Limited sarebbe una società schermo creata per nascondere il fatto che Monica Bellucci fosse ancora la vera titolare del conto.  Nel 2015 la società è stata chiusa, e l’attrice aveva chiuso un accordo col Fisco francese, per poi opporsi alla richiesta di ottenere informazioni sui suoi patrimoni in Svizzera. Se le accuse fossero sospettate Monica Bellucci rischierebbe anche un procedimento penale in Francia, come spiegato sul sito del Sole 24 Ore.