guerra paintball
|

La guerra del paintball ha già fatto una vittima di 19 anni

Le cronache della North Carolina parlano di una vera e propria guerra del paintball negli ultimi mesi. In alcune città dello stato americano si sta portando avanti una vera e propria escalation di violenza legata al gioco che si sviluppa attraverso cariche di vernice esplose con fucili. E, alla fine, c’è stata anche una giovane vittima. La polizia di Greensboro ha rivelato ai media locali che la morte del ragazzo di 19 anni, avvenuta lo scorso 20 aprile, con ogni probabilità è da attribuirsi proprio a una partita di paintball finita male.

LEGGI ANCHE > «A scuola mi hanno costretto a mettere dei cerotti sui miei capezzoli»

Guerra paintball: ecco cosa è successo in North Carolina

Zyquarius Shalom Quadre Bradley è il nome della vittima, il cui corpo è stato ritrovato vicino a una macchina ricoperta quasi interamente di vernice. Esattamente un’ora prima del ritrovamento del corpo di Bradley, la polizia aveva confiscato dei fucili da paintball proprio nei pressi dell’abitazione della vittima.

Nathaniel Davis, capitano della polizia locale, ha snocciolato tutti e 39 i casi di violenza che, nel mese scorso, hanno riguardato il mondo del paintball. Questa pratica – molto diffusa anche in Italia grazie ai film americani che hanno contribuito alla sua ‘importazione’ – ha provocato nei giorni scorsi diversi interventi delle forze dell’ordine, legati perlopiù al vandalismo.

Anche a Milwaukee, inoltre, la polizia ha dovuto rispondere a circa 65 chiamate da parte di persone – compresi due lavoratori delle poste in servizio sui loro mezzi di trasporto – che si sono dichiarate colpite da scoppi di vernice nell’ambito di manifestazioni (anche non autorizzate) di paintball.

Guerra paintball, l’appello di questi ultimi giorni

Insomma, al posto dei veri fucili i ragazzi tendono a utilizzare le pistole del paintball al grido di «Paintballs Up, Guns Down». In questo, il fenomeno è incoraggiato anche dal rapper 21 Savage che ha pubblicato diversi video del genere sui social network. Tuttavia, il paintball – a quanto pare – non è esente da incidenti fatali, come dimostrerebbe il caso della morte del diciannovenne Zyquarius Shalom Quadre Bradley.

(Credit Image: © Marty Bicek/Modesto Bee via ZUMA Wire)

TAG: paintball