figli
|

Padre tunisino fugge con i due figli, perse le tracce da due giorni

Jamel Methenni, uomo di origini tunisine di 33 anni, è introvabile da due giorni dopo essere fuggito dalla sua abitazione di Bolzano con i figli Yassine (4 anni) e Yasmine (2).

LEGGI ANCHE > La Tunisia vieta il film ‘Chiamami col tuo nome’, che racconta un amore gay

Il rischio è che stia cercando di raggiungere la Tunisia, anche se i due bambini sono senza passaporto. A lanciare l’allarme è stata la mamma Rosa Mezzina, commessa di 28 anni, dopo che domenica 22 aprile era rientrata nella sua abitazione di via Penegal alle 14 senza trovare il resto della famiglia.

Le forze di polizia italiane sono state avvertite con il monitoraggio delle frontiere, aeroporti e porti. L’uomo si sarebbe allontanato da casa con un taxi per poi prendere il suo furgone staccando il telefono e risultando irraggiungibile.

La situazione famigliare era precaria da tempo e Methenni non dormiva più a casa. Il ritratto è di un uomo con problemi di alcool e di sostanze stupefacenti. Dopo avere trovato lavoro in una ditta di spedizione, è stato successivamente licenziato per guida in stato di ebbrezza.

La nonna materna che sostiene che il rapimento e la fuga siano stati pianificati da tempo.

TAG: Tunisia