bovisio masciago
|

Bovisio Masciago (Monza), marito spara e uccide la moglie, poi si costituisce dai carabinieri

Un terribile delitto nella provincia di Monza Brianza. Una donna di 56 anni è morta ancora prima di arrivare in ospedale a Monza dopo essere stata ferita dal marito con alcuni colpi di pistola in una strada del centro a Bovisio Masciago, intorno alle 13 di oggi. Nonostante i tentativi dei soccorritori del 118, il suo cuore non ha retto. Il marito subito dopo si è costituito ai carabinieri di Seveso.

Bovisio Masciago (Monza), marito spara e uccide la moglie, poi si costituisce

La dinamica del femminicidio è emersa e riportata dai media grazie alle testimonianze di alcune persone presenti. La 56enne, Valeria Bufo, si trovava lungo Corso Italia, nel centro di Bovisio Masciago, quando il marito, Giorgio Truzzi, 57 anni, è sceso dalla sua auto e ha estratto una pistola. L’uomo ha fatto fuoco in direzione della donna ed è poi risalito in macchina per andare a costituirsi dai carabinieri. Le testimonianze sono ora al vaglio dei carabinieri di Desio (sempre nella provincia di Monza Brianza) cui spettano le indagini. La circolazione nella zona dell’aggressione è stata interrotta per i rilievi di rito. Le condizioni della donna erano apparse disperate fin da subito.

La coppia era in crisi e vicina alla separazione

Probabilmente la 56enne quando è stata colpita dal marito stava facendo ritorno a casa, a bordo della sua Alfa Romeo Giulietta. Stando alle prime ricostruzioni dei carabinieri di Desio, il marito stava seguendo la moglie a bordo della sua Smart quando, nei pressi di un semaforo, ha fatto fuoco. Non è chiaro se la donna sia scesa volontariamente dalla sua auto prima di essere aggredita a colpi di pistola in strada. Sono tre i figli della coppia. Marito e moglie erano in crisi da tempo ed erano vicini alla separazione.

(Immagine da Google Maps)

TAG: Monza