rt
|

Gli inglesi hanno aperto sette istruttorie sul canale russo RT per il caso Skripal

L’autorità di regolamentazione britannica ha aperto sette indagini sul canale di notizie russo RT, affermando di aver riscontrato un aumento dei programmi che potrebbero aver violato le regole di imparzialità sul caso dell’avvelenamento dell’ex spia russa Skripal.

LEGGI ANCHE > CASO SKRIPAL. LE TRASMISSIONI DI “RUSSIA TODAY” IN BILICO A LONDRA. E PUTIN SI ARRABBIA

Dopo che il primo ministro britannico Theresa May ha accusato la Russia di essere dietro l’avvelenamento, l’ente di regolamentazione dei media inglesi Ofcom ha avvertito il produttore televisivo RT Novosti sul rischio di perdita del diritto di trasmissione nel Regno Unito.
“Dopo gli eventi di Salisbury abbiamo osservato un aumento significativo del numero di programmi RT che potrebbero aver violato il Codice di trasmissione Ofcom”, ha affermato la stessa Ofcom alla Reuters.

RT è un canale lanciato nel 2005, finanziato dallo stato russo per proiettare quello che si dice in chiave orientale sui principali eventi globali. Ofcom sta indagando su sette programmi di RT per  violazione d’imparzialità sia sul caso Skripal che sugli eventi in Siria. I rapporti media Russia-Uk si fanno quindi sempre più tesi.

(Foto copertina via Russia Today/Facebook)