varicella
|

Voghera, due bimbi non vaccinati ricoverati per complicanze della varicella

Due bambini che non sono stati sottoposti a vaccinazione obbligatoria sono stati ricoverati in ospedale per complicanze della varicella. È accaduto in provincia di Pavia, a Voghera. Lo racconta oggi il quotidiano La Provincia Pavese con un articolo a firma di Roberto Lodigiani. I piccoli hanno 4 mesi e 5 anni e non sono stati sottoposti ai vaccini preventivi obbligatori dal 2017 anche per una malattia come la varicella molto diffusa in età infantile. I due bimbi non sono in pericolo di vita e non sono in prognosi riservata, ma nel reparto di Pediatria vengono tenuti sotto stretta osservazione.

Pavia, due bimbi di 4 mesi e 5 anni non vaccinati ricoverati per complicanze della varicella

Alla Provincia Pavese il dottor Alberto Chiara, responsabile dei reparti di pediatria degli ospedali di Voghera e Vigevano, ha dichiarato: «Il paziente di 5 anni presenta una paralisi del nervo facciale quello di quattro mesi sonnolenza e basso livello di reattività. La terapia è basata sul ricorso a farmaci antivirali». E ancora: «La varicella è immunodeprimente, provoca un abbassamento delle difese immunitarie con possibili complicanze batteriche. Si può arrivare persino a un esito letale se viene completamente trascurata, anche se la casistica in tal senso è estremamente ridotta». Il virus della varicella è molto contagioso. La vaccinazione non evita il contagio ma riduce quasi del tutto i pericoli della complicazioni, che possono portare a conseguenze gravi.

(Foto da archivio Ansa: un bambino viene vaccinato in un ambulatorio della Asl di Napoli. Credit immagine: ANSA / CIRO FUSCO)

TAG: Vaccini