In Serbia è allarme morbillo: da ottobre 4.292 casi e 13 morti

di Redazione | 06/04/2018

Morbillo

I dati sui casi di morbillo in Serbia fanno rialzare la preoccupazione nel Paese e, in generale, in tutta Europa. Da ottobre 2017 si sono registrate 4.292 persone infettate e 13 morti.

LEGGI ANCHE > Una ragazza di 25 anni è morta a causa del morbillo a Catania

L’ultima vittima in ordine cronologico è una bambina di due anni originaria di Kragujevac, deceduta in un ospedale di Belgrado la sera di giovedì 5 aprile.

La maggioranza dei malati, si parla del 95%, non è vaccinata e le autorià hanno lanciato un appello per fermare l’emergenza. Le complicazioni che riguardano il morbillo sono gravi forme di poliomelite ed encefalite.

In Italia l’emergenza è rientrata nel 2017, con 4.885 casi e 4 morti. L’ultimo caso di una ragazza di Catania morta il 28 marzo scorso ha riacceso il dibattito sull’importanza delle vaccinazioni.

(Foto credits: LUKAS SCHULZE/dpa)