Miralem Pjanic indagato per maltrattamenti contro la sua fidanzata

di Redazione | 29/03/2018

Miralem Pjanic

Miralem Pjanic è stato indagato per  maltrattamenti contro la sua fidanzata, una ragazza romana con la quale ha iniziato una relazione dopo la fine della precedente storia che gli aveva dato un figlio.

Miralem Pjanic indagato per maltrattamenti contro la sua fidanzata

Il giocatore della Juventus avrebbe ripetutamente picchiato la sua compagna, che l’aveva denunciato ai magistrati romani, Il pubblico ministero Vincenzo Barba aveva indagato il centrocampista di origini bosniache per maltrattamenti e lesioni. Dopo aver interrogato due volte Pjanic così come la sua fidanzata il pm ha chiesto l’archiviazione, anche se ora sarà il giudice per le indagini preliminari a decidere se rinviare a giudizio il calciatore oppure chiudere definitivamente il caso.

LEGGI ANCHE > LA BUFALA DI FRIZZI CHE «HA SEMPRE SOGNATO UN GOVERNO A 5 STELLE»

Secondo il racconto fatto dal quotidiano Il Tempo in un articolo firmato da Andrea Ossino la compagna di Miralem Pjanic aveva denunciato alla procura di Roma il 6 ottobre del 2016 di aver subito violenze fisiche e verbali dal giocatore. Nel gennaio del 2016 la ragazza sarebbe stata colpita con un pesante schiaffo all’orecchio, il mese successivo, a febbraio, un’altra lite in macchina sarebbe degenerata con colpi che avevano provocato forti dolori al coccige.

Secondo Ossino nei verbali ci sono descrizioni di violenze ripetute, come schiaffi, pugni, e spinte in piscina, oltra agli insulti rivolti durante le liti. Gli episodi di violenza sarebbero proseguiti anche a Torino, al Golden Palace Hotel dove Miralem Pjanic e la fidanzata soggiornavano dopo essersi trasferiti nella città piemontese dopo l’arrivo  del giocatore alla Juve.

Lo dimostrebbero i referti dell’ospedale Molinette di Torino, che confermavano le lesioni subite dalla donna. Gli interrogatori di Miralem Pjanic e della sua fidanzata avrebbero però ridimensionato l’accaduto, visto che entrambi hanno confermato di aver litigato in modo burrascoso, con comportamenti particolarmente astiosi scatenati dalla gelosia.

La serenità ritrovata nella coppia ha portato la fidanzata di Pjanic a ritirare la querela, e la procura di Roma ha proseguito l’indagine solo per maltrattamenti. La richiesa d’archiviazione, scrive il Tempo, è stata decisa dal pm per il ritiro della querela, per la volontà di proseguire la convinvenza e per la difficoltà di legare le lesioni denunciate alle violenze fisiche.

Foto copertina: Alberto Gandolfo/Pacific Press via ZUMA Wire