Selvaggia Lucarelli
|

Selvaggia Lucarelli non è più la direttrice del sito Rolling Stone

«Ho dato le dimissioni da Rolling Stone 10 giorni fa. Le ragioni sono molteplici e hanno a che fare col mio modo di intendere il giornalismo, la libertà di opinione, il rispetto per chi lavora, quello tra colleghi ma anche col desiderio di fare finalmente qualcosa di mio.E’ ora! ;)». A dirlo su Twitter è Selvaggia Lucarelli.

 

 

LEGGI ANCHE > Selvaggia Lucarelli propone l’anonimato identificabile per combattere gli haters online

Lucarelli era diventata direttrice del sito del Rolling Stone a dicembre. L’editore Luciano Bernardini de Pace si dichiarò entusiasta di avere una donna di cultura come lei al timone della realtà digitale. E la nuova direzione sembrava aver dato dei frutti. «L’effetto Selvaggia ha dato una boccata di ossigeno al sito – sottolineava qualche giorno fa il publisher di Rolling Stone Davide Da Rold -. Da quando ha preso in gestione il sito siamo passati da oltre 1.400.000 utenti unici al mese e oltre 7.700.000 pagine viste al mese, a ben 4 milioni di utenti unici e 23 milioni di pagine viste. All’interno del progetto Selvaggia sta conducendo la sua strategia e linea editoriale sia sul sito che sui social. Ogni contenuto è visionato da lei. E con il suo arrivo la testata web ha allargato a temi come politica, attualità e costume raccontati con il suo linguaggio».

 

(foto Ansa/Lami)