Alessandro Cattelan risponde a chi lo critica per non aver twittato il suo ricordo per Fabrizio Frizzi

di Redazione | 27/03/2018

bufala Fabrizio Frizzi santo

Alessandro Cattelan ha risposto in modo assai educato, ed efficace, all’assurdo rimprovero di non aver dedicato un tweet di cordoglio e ricordo a Fabrizio Frizzi. Sul suo seguitissimo profilo Twitter il conduttore TV aveva postato un tweet sulla nuova puntata della sua trasmissione su Sky, E poi c’è Cattelan.

Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan risponde a chi lo critica per non aver twittato il suo ricordo per Fabrizio Frizzi

Un commentatore ha trovato di cattivo gusto promuovere il proprio lavoro invece che dedicare un ricordo a Fabrizio Frizzi appena scomparso. Alessandro Cattelan, che già aveva mostrato grande abilità su Twitter quando era stato criticato per l’intervista a Roberto Burioni, ha replicato così:  «Ieri non ho nemmeno scritto del compleanno di mia figlia, che padre degenere. Stupido io a pensare che esistano ancora cose che si possano vivere fuori dai social. #miseicalato».

 

Alessandro Cattelan

LEGGI ANCHE > DI BATTISTA LAVORERÀ PER IL FATTO QUOTIDIANO, L’ANNUNCIO SU FB | VIDEO

Il conduttore ha rimarcato un aspetto molto importante: non è necessario esternare sui social media per mostrarsi sensibili su un determinato tema. Una scelta che spetta alla sensibilità personale, tanto più decisiva se si ha la possibilità, per lavoro, di esprimersi anche su altri mezzi di comunicazione. Alessandro Cattelan ha infatti dedicato un ricordo a Fabrizio Frizzi durante i primi minuti della sua trasmissione Catteland su Radio Deejay, durante i quali aveva rimarcato quanto il conduttore appena scomparso fosse davvero una persona speciale come tutti scrivevano sui social media.

 

Foto copertina: ANSA/ALESSANDRO DI MEO