adinolfi
|

Le Iene e l’incontro di Mario Adinolfi con l’hater (che gli chiede scusa)

Mario Adinolfi incontra un suo hater, un uomo che su Facebook gli ha riservato più volte pensanti offese e insulti. E ottiene le scuse per quelle parole volgari che gli sono state riservate. È quanto mostra un servizio delle Iene firmato dall’inviata Mary Sarnataro e mandato in onda nella puntata di ieri.

Le Iene, Mario Adinolfi e l’incontro con l’hater

L’hater si chiama Claudio, di mestiere gestisce un’attività di noleggio veicoli, ha circa 60 anni e sui social ha definito Adinolfi «Bastardo», «Pezzo di m…», «Lurido grassone pieno di m…». È stato protagonista di una lunga serie di post e commenti dalle parole forti. Le Iene sono riusciti a farlo incontrare personalmente con il giornalista criticato online noleggiando uno dei camper che lui metteva a disposizione. Salito a bordo del mezzo Claudio si è trovato faccia a faccia con il leader del Popolo della Famiglia, che non ha esitato a chiedergli il motivo delle volgarità nei suoi confronti. «Non sono mai stato così», «Mi scuso di tutto», ha poi detto l’hater alla fine del servizio delle Iene.

Claudio ha giustificato le sue parole con la «rabbia» e ha ammesso di aver sbagliato, precisando che le sue parole non erano legate alle simpatie per il M5S. «Sono sempre stato di sinistra, poi ho votato Berlusconi perché doveva fare chissà cosa, poi la Lega, ‘Roma ladrona’, e che cosa hanno fatto? Niente». Mario Adinolfi ha anche commentato il suo incontro in onda a Le Iene, mostrandosi particolarmente soddisfatto del servizio. «Per una volta alle Iene, senza essere insultato, anzi quasi difeso. Insomma, è chiaro: Dio esiste».

 

 

E ancora: «Credo – ha scritto Adinolfi su Twitter – di aver spiegato bene a Le Iene chi siamo e cosa vogliamo. Il Popolo della Famiglia subisce insulti terrificanti. Sappiamo accoglierli con un cristiano sorriso».

(Immagine da video di: Le Iene / Italiauno / Mediaset)