Youtube banna i blogger delle armi. Così i video si trasferiscono su PornHub

di Redazione | 22/03/2018

youtube blogger armi

YouTube ha radiato dalla sua piattaforma tutti i blogger ed esperti che mostrano in video come potenziare, modificare, o aggiustare armi da fuoco. Sono stati bannati anche i video di rivenditori d’armi e accessori.

A parlarne è la Bbc, che racconta il disappunto in rete tra gli appassionati del settore. La cosa particolare è però sapere come hanno rimediato i blogger in questione: caricando video su altre piattaforme, anche hot, come PornHub.

Karl Kasarda e Ian McCollum, che lavorano per il sito specializzato in armi da fuoco InRangeTV hanno infatti iniziato a spostare i loro video su Facebook e PornHub. “Non cercheremo alcuna monetizzazione. Stiamo semplicemente cercando un porto sicuro per i nostri contenuti e per i nostri spettatori”, hanno spiegato in una nota. Il videomaker Joerg Sprave ha invece chiesto a Yotube una maggiore definizione delle sue “linee guida”.

Le nuove policy vietano immagini sulla produzione di armi da fuoco, munizioni, caricatori ad alta capacità o silenziatori fatti in casa. Stesse regole valgono per chi carica clip in cui si spiega dove acquistare i prodotti, come convertire una pistola automatica o come installare accessori e modifiche varie sull’arma.

Le modifiche sono state apportate dopo l’evidente falla nella piattaforma. Il quotidiano Sun trovò qualche tempo fa su Youtube Kids le istruzioni per costruire un fucile ad aria compressa. Questo perché l’algoritmo non è stato in grado di individuare i tutorial più pericolosi e levarli su canali in cui possono capitare anche minori. Così, anziché approntare ulteriori modifiche si è preferito eliminare tutto: dai blogger ai rivenditori.

(foto da Forgotten weapons/Fb)

TAG: armi, YouTube