Luigi Di Maio: «Senza M5S il governo non si fa» | VIDEO

di Redazione | 10/03/2018

luigi di maio governo

Senza il M5S il governo non si fa. Luigi Di Maio rivendica, in una dichiarazione su Facebook, il diritto a esser prima linea nella formazione dell’esecutivo. «Il governo – ha detto – deve rispettare la volontà espressa dai cittadini, che con oltre il 32% hanno votato un programma, un candidato-premier e una squadra di governo».

«L’ho detto dal primo giorno della campagna elettorale: per la formazione del governo noi siamo aperti al confronto con tutte le forze politiche e realizzare finalmente le cose che gli italiani si aspettano da 30 anni. Abbiamo chiesto responsabilità per far partire un governo, presieduto dal candidato premier del M5S. Il capo dello Stato ha una grande sensibilità e ha richiamato tutte le forze politiche al senso Di responsabilità». «L’interesse del Paese viene prima Di tutto. La parola responsabilità – ha aggiunto il candidato premier dei 5Stelle – l’abbiamo pronunciata durante tutta la campagna elettorale. Abbiamo sempre detto che non vogliamo lasciare il Paese nel caos e nell’instabilità, creati da una legge elettorale che i partiti hanno voluto votare, pur sapendo che avrebbe generato esattamente ciò che è accaduto. Anzi, proprio per questo, l’hanno voluta a votata, per arginare il più possibile il M5S. Non gli è andata bene».