Scappano dalla Libia per curarlo dalla leucemia. Salvi tre fratelli

di Redazione | 10/03/2018

libia

Hanno deciso ddi lasciare la Libia a bordo di un gommone, affrontando il mare. Tutto e altro per salvare il fratellino di 14 anni malato di leucemia.

A raccontare la storia “d’amore e di veri eroi” è la Ong spagnola Proactiva Open Arms che ha intercettato all’alba la piccola imbarcazione al largo della Libia con a bordo i tre fratelli. Uno di loro, Allah, ha bisogno di cure contro la leucemia. Cure che in Europa può seguire. “Notte felice nel Mediterraneo“, spiega Oscar Camps, “tre fratelli con un sacco di amore e 200 litri di benzina si sono messi in mare per avere la possibilità di dare al fratello che ha la leucemia, la speranza di raggiungere un ospedale europeo. Veri eroi“. E la stessa Ong twitta: “Salvataggio nel mezzo della notte di tre persone alla deriva in alto mare, Allah di 14 anni malato di leucemia e i suoi 2 fratelli. Come deve essere la Libia e come si deve vivere lì  se l’unica speranza di un bambino malato è la fuga in mare? E l’Europa continua a nutrire quell’inferno… Reagiamo!“.