La senatrice M5S no vax, fruttariana e antisionista

di Redazione | 10/03/2018

marinella pacifico

Oggi Il Fatto Quotidiano parla della neo eletta senatrice del Movimento 5 stelle Marinella Pacifico, insegnante di geopolitica in un liceo di Cisterna di Latina, esponente molto attiva.

Pacifico è stata eletta a Madama, nel collegio Lazio 3, lo stesso di Emanuele Dessì, quello espulso per la casa a 7 euro dal Comune.
Ma chi è Pacifico? Spiega Andrea Palladino su Il Fatto:

Si professa “fruttariana” , ovvero il gruppo più estremo dei vegani: pranzo e cena solo a base di frutta, niente “cadaveri ” o insalate (mai uccidere una pianta). “I malati di cancro vengono alimentati con cibi altamente acidi che determinano il crollo fisico”, assicura su Facebook, e basta mangiare tante mele per avere una salute di ferro.
(…)
Convinta no vax, ritiene i vaccini il male del mondo. Ha punti fermi, come l’avversione nei confronti di Roberto Saviano: “Si lamentano tutti per la mafia e poi fanno la fila per questo massone”, scrive il 22 ottobre scorso commentando la notizia del successo di pubblico della conferenza dello scrittore a Latina. “Questo personaggio arricchitosi grazie alla massoneria”, aggiunge rincarando la dose.
(…)I MALI DEL MONDO–per la senatrice che si dichiara esperta di geopolitica – vengono dalle grandi lobby. Ad iniziare da quella più classica, il cavallo di battaglia di tutte le destre del mondo. E così quando la presidente della Camera organizza il concerto di Natale con la cantante israeliana Achinoam Nini, in arte Noa, commenta: “E mentre la sionista Boldrini si gode lo spettacolo di Noa, il suo amico del Bene Comune si ritrova in giunta un assessore in meno”, riferendosi al sindaco di Latina Damiano Coletta. Insopportabile ai suoi occhi la vicinanza – vera o presunta – tra la presidente della Camera uscente e il primo cittadino della capitale pontina”

Qui una serie di post ancora pubblici sul profilo della neoeletta

Evidentemente non ha ancora seguito il consiglio di Rocco Casalino.