Sonia Sae, l’attivista vegan nella bufera per la dieta della sua volpe

di Redazione | 07/03/2018

sonia sae

Una youTuber, Sonia Sae, sta ricevendo un mucchio di critiche sui social perché fornisce una dieta vegetale a Jumanji, la sua fennec, una piccola volpe.

Secondo un post apparso sulla sua pagina Facebook Sonia Sae sostiene che “la scienza moderna permette agli animali carnivori di ricevere tutti i loro aminoacidi necessari senza mietere vittime”. Peccato che un Fennec dovrebbe mangiare diverse dozzine di vermi della farina, grilli, bachi da seta, perfino topi.

Al momento – secondo quanto risulta da diversi followers – Jumanji viene nutrito con cibo per gatti. Sì, per gatti. Così in molti stanno cercando di denunciare la situazione. Anche perché la youtuber si rifiuta di seguire dettami scientifici. Qui uno dei tanti post condivisi da chi la sta criticando.

Non sono onnivori. Se dai da mangiare a una Fennec Fox una dieta onnivora si ammalano, non è abbastanza per loro. In natura il 90% del loro cibo è costituito da carne e insetti. L’altro 10% sono radici e frutti mangiati solo come supplemento che non deve essere fonte principale della loro dieta!
Recentemente è stato anche scoperto che Jumanji è già parzialmente cieco, senza dubbio a causa della carenza di taurina. Sta vivendo una perdita di peli (che lei sostiene essere un’allergia), sembra sottopeso, e dai video forniti sul suo instagram la scorsa settimana, è anche letargico per essere un fennec. Il suo naso è leggermente rosso in alcune immagini, molto probabilmente a causa di azioni su moquette e pavimenti duri.
Sonia dichiara che sta cambiando il manto … le volpi Fennec sono animali che vivono nel deserto e non hanno manto stagionale da perdere… nel frattempo la perdita di peli è un sintomo molto comune di malnutrizione

Diversi esperti hanno cercato di mettersi in contatto con la youtuber per farla ragionare. Probabilmente le autorità saranno costrette ad intervenire. Lei intanto replica così, postando video della sua Jumanji.