leonessa
|

La turista americana di 22 anni sbranata da una leonessa

Una turista americana di 22 anni è stata sbranata da una leonessa ed è morta poco dopo essere stata soccorsa, per la gravità delle sue lesioni, durante un safari in una riserva faunistica privata in Sudafrica. L’incidente, riportano vari media, è avvenuto a Hammanskraal, non lontano da Pretoria, nella zona della Dinokeng Game Reserve. La polizia sta indagando.

Sudafrica, in una riserva faunistica una turista americana sbranata da una leonessa

Non è chiaro cosa possa aver portato all’attacco. Il portavoce della squadra di emergenza intervenuta per soccorrere la 22enne, Nick Dollman, ha spiegato che nulla è stato possibile per salvare la giovane. «Ha subito gravi ferite, è morta sul posto», ha affermato. I soccorritori hanno tentato una rianimazione cardiopolmonare ma senza alcun esito. Purtroppo non è la prima volta che si verificano simili casi. Alcuni giorni fa in Sudafrica un cacciatore di frodo è stato sbranato e ucciso da un branco di leoni in un’altra riserva privata ad Ingwelala. Nel 2015 ci fu un’altra vittima americana: una donna che non rispettò i regolamenti e aprì il finestrino durante un safari, facendo avvicinare un leone per fotografarlo da vicino. Il grande felino però le si avventò contro e l’uccise.

(Immagine di un leone in una riserva del Sudafrica. Foto Dpa da archivio Ansa)

TAG: Sudafrica