Gigi Riva
|

Gigi Riva, l’appello su Facebook per riavere il telefono rubato da un migrante a cui aveva fatto la carità

Gigi Riva è stato derubato da un migrante a cui aveva fatto la carità. Mentre si abbracciavano dopo che il campionissimo dell’Italia e del Cagliari gli aveva fatto una piccola donazione per farlo mangiare, il mendicante di origini straniere gli ha sottratto il telefono.

Gigi Riva, l’appello su Facebook per riavere il telefono rubato da un migrante a cui aveva fatto la carità

Un episodio raccontato da un amico di Gigi Riva su Facebook, che sul suo profilo ha lanciato un appello per poter ritrovare il cellullare. Riva non ha alcuna intenzione di denunciare l’episodio, ma solo di riavere il suo telefono così da poter mantenere tutti i numeri che aveva in rubrica. «A tutti gli amici…. qualche giorno fà all’amico Gigi Riva è stato rubato da un marocchino o Algerino…cmq nord africano), il cellulare. il tutto è accaduto dopo che Gigi gli aveva offerto del denaro per compassione (diceva che non mangiava da 2 giorni ) apparentemente per ringraziare del gesto di generosità, abbracciò Gigi e contemporaneamente gli infilo’ una mano in tasca della giacca derubandolo . Gigi è disposto a offrire al povero diavolo una mancia purchè torni in possesso del cellulare che non ha un gran valore economico se non i numeri telefonici contenuti in rubrica ! Vi chiedo cortesemente di collaborare per cercare di rintracciare questo …miserabile. Grazie a tutti».

Gigi Riva

LEGGI ANCHE > LA VERA STORIA DEL RAGAZZO DI COLORE SENZA BIGLIETTO SUL FRECCIAROSSA 9608

 

Il post di Pino Serra ha generato un acceso dibattito sulla sua bacheca, visto che alcuni utenti gli hanno rinfacciato un intento razzista. Pino Serra ha risposto più volte smentendo questa tesi. «a proposito del mio post… Come sempre la gente gioca sulla pelle delle persone…personalmente non sono razzista, ho il massimo rispetto di tutte le razze umane di qualsiasi colore…quindi mi scuso con tutti i Marocchini , Algerini e Nord Africani onesti , Dio quando ha creato il Mondo non l’ha suddiviso in nazioni…la terra è per tutti e di tutti quindi affanculo i razzisti e le persone che non amano il prossimo ONESTO !!!».

 

LEGGI ANCHE > LA DICHIARAZIONE DI TRENITALIA CHE SVELA LA BUFALA DEL RAGAZZO DI COLORE SENZA BIGLIETTO

Pino Serra è ingiustamente stato accusato di razzismo. Al di là di qualche frase formulata in maniera non impeccabile, non c’è niente di sbagliato a indicare una persona con caratterische che ne facilitino l’individuazione. Se una persona straniera ruba va detta, col politically correct non bisogna esagerare, per non far passare i razzisti dalla parte del torto a quello della ragione. Speriamo che Gigi Riva ritrovi il suo telefono, e che il migrante possa trovare un’occupazione così da non dovere più mendicare.