giggino wi fi
|

Il pubblico di Chi l’ha Visto aiuta Federica Sciarelli sul caso di Giggino Wi-Fi

La sequenza di Luigi, chiamato affettuosamente dagli amici Giggino Wi-Fi, sta diventando un caso particolare per il pubblico di Chi l’ha visto. La trasmissione di Rai3 si sta occupando del caso di Luigi Celentano, un 18enne di Meta di Sorrento (NA) scomparso la notte di domenica 12 febbraio da settimane. Luigi prima di scomparire nel nulla ha pubblicato una sequenza di numeri.Il team di Chi l’ha visto ha raccolto le segnalazioni di diversi loro telespettatori che spesso si riuniscono sui social per discutere delle storie della trasmissione.

«Abbiamo provato a seguire alcune vostre segnalazioni. Ma per esempio – riporta il servizio di Rai3 – i numeri della carte di credito e poste pay sono 16 quindi con quella sequenza non coincidono, quindi nulla di fatto». Quei numeri hanno un significato. Molti hanno pensato a «un codice IMEI» ma anche quella è una strada che sembra sbagliata. «La sequenza lasciata da Luigi corrisponde alla canzone di un dj – spiega il servizio – su un album uscito però mesi dopo la scomparsa del ragazzo». La pista di un telespettatore si è fatta interessante, ma per poco. «Quel titolo – secondo quanto detto dal dj a Chi l’ha Visto -è una pura casualità». Per rispetto ai familiari del giovane il ragazzo ha levato il brano – di musica strumentale – dalla rete.

Il giovane che è stato descritto dai suoi conoscenti come “sempre connesso ai social” pubblicò una sequenza di numeri, apparentemente senza senso, proprio un mese prima di sparire: “464 889 3144 6354 6373”. E il mistero continua.