La concorrente di The Voice Francia che canta in arabo nel mirino del Front National: «Sia esclusa dal programma»

di Gianmichele Laino | 06/02/2018

Mennel Ibtissem

Rischia di diventare il caso dell’anno per la televisione francese. Mennel Ibtissem è una giovane partecipante del programma The Voice Francia. Ha 22 anni ed è nata a Besançon, ma ha origini marocco-algerine. Che rivendica fortemente a tal punto da farle entrare all’interno del suo percorso artistico. Nelle scorse puntate ha incantato il pubblico d’Oltralpe con la sua versione di Hallelujah – il noto brano di Leonard Cohen – metà in inglese e metà in arabo.

LEGGI ANCHE > Parigi sotto attacco: bufale e teorie del complotto impazzano sul web

MENNEL IBTISSEM, LA POLEMICA ONLINE

Tuttavia, la sua partecipazione al programma è messa sotto accusa da una parte consistente dell’opinione pubblica francese. In modo particolare, dai vertici del Front National, il partito di estrema destra guidato da Marine Le Pen, seconda forza alle elezioni presidenziali francesi. Mennel Ibtissem, infatti, è accusata di aver diffuso – tramite il suo account Facebook privato – dei post complottisti sugli attentati di matrice islamista portati a termine in territorio francese.

In modo particolare, secondo il quotidiano Le Figaro, all’indomani dell’attentato di Nizza del 14 luglio 2016, la cantante avrebbe scritto: «È diventata una routine: il terrorista porta sempre con sé i suoi documenti. In effetti, quando si prepara un colpo sporco, la prima cosa è non dimenticare i documenti. Ci prendete per stupidi». Poi, qualche giorno dopo, in seguito all’attentato a Saint-Etienne du Rouvray, avrebbe rilanciato: «Il vero terrorista è il nostro governo».

MENNEL IBTISSEM, LE SUE DICHIARAZIONI

Tuttavia, contattata dal quotidiano francese, la Ibtissem avrebbe fortemente ridimensionato le accuse: «Sono una cittadina francese nata in Francia – ha dichiarato – e amo il mio Paese. Non accetto di essere associata a un’immagine che non riflette affatto il mio modo di pensare». Ma le polemiche non si placano e il sentimento della rete è passato dall’entusiasmo per la sua esibizione, al fastidio per le sue dichiarazioni. Ora, quel profilo Facebook – tra l’altro – non esiste più, sostituito da una pagina ufficiale con il nome dell’artista.

(FOTO da account Twitter @Mennel_official)