Alessia D’Alessandro, chi è la candidata M5S descritta come staffista di Angela Merkel

di Andrea Mollica | 30/01/2018

Alessia D'Alessandro

Alessia D’Alessandro è stata presentata oggi da Luigi Di Maio come candidata del M5S nel collegio uninominale di Agropoli, in provincia di Salerno. In molti articoli di presentazione di questa giovane candidata, a cui facciamo i nostri più cordiali in bocca al lupo, Alessia D’Alessandro viene presentata come una economista plurilaureata, che parla cinque lingue e che fa parte dello staff di Angela Merkel.

Alessia D’Alessandro, chi è la candidata M5S descritta come staffista di Angela Merkel

Luigi Di Maio l’ha presentata come una economista che fa da consulente alla Cdu di Angela Merkel. La descrizione delle attività di Alessia D’Alessandro sembra quantomeno esagerata. La giovane candidata del Movimento 5 Stelle lavora a Berlino presso il Wirtschaftsrat, l’organizzazione di rappresentanza del mondo imprenditoriale legata alla Cdu. Questa associazione raggruppa circa 12 mila imprese, di tutti i settori economici, è formalmente indipendente ma è storicamente vicina al partito ora guidato da Angela Merkel, che nel sistema politico tedesco è sempre stata la formazione più vicina agli interessi delle aziende. Il legame con la cancelliera della Germania è già molto sfumato, visto che lo staff di Angela Merkel non c’entra niente, e il Wirtschaftsrat non è un centro di ricerca, bensì un’organizzazione imprenditoriale, per quanto peculiare e legata alla Cdu, sopratutto alla sua corrente più liberale.  Alessia D’Alessandro lavora però nel marketing, non nella ricerca economica, come notato anche dal professor Riccardo Puglisi così come da Mario Seminerio sui rispettivi profili social. I suoi compiti, come mostra l’organigramma rintracciabile sul sito dell’organizzazione, sono quelli relativi all’acquisizione di nuovi iscritti al Wirtschaftsrat, in qualità di assistente del marketing.

Alessia D'Alessandro
Il ruolo di Alessia D’Alessandro come assistente al marketing nell’acquisizione di nuovi iscritti nell’organigramma del Wirtschaftsrat

LEGGI ANCHE > I GRILLINI CONTRO LA DEPUTATA GIULIA DI VITA, CHE SFOTTE IL M5S PER LA «SELEZIONE FERREA»

Essendo molto giovane Alessia D’Alessandro sembra una candidata assai preparata, però non sembra corretto descriverla con un profilo professionale che non è il suo. La giovane italiana, che viene da Agropoli,  non fa parte dello staff di Angela Merkel, e non è stata strappata ad alcun centro di ricerca del partito che governa la Germania dal 2005.