giulia di vita
|

I grillini contro la deputata Giulia Di Vita, che sfotte il M5S per la «selezione ferrea»

Nella galassia M5S non tutti hanno gradito il metodo di selezione dei candidati che alle Politiche del 4 marzo si contenderanno un seggio nei collegi uninominale. La deputata Giulia Di Vita, che nel 2016 fu sospesa dal Movimento per il suo coinvolgimento nella vicenda delle firme false a Palermo ma che si definisce «ufficialmente del M5S fino a marzo», su Facebook ha lanciato un messaggio provocatorio che non è passato inosservato. «Ma la selezione non era stata ferrea? Come si fa a fare ‘ste gaffe?», ha chiesto la parlamentare, che da aprile scorso è iscritta al gruppo misto, riferendosi al caso dell’ammiraglio Rinaldo Veri, prima presentato come candidato dal leader Luigi Di Maio e poi rimosso dalle liste perché consigliere comunale di centrosinistra, a Ortona.

 

 

Giulia Di Vita critica il M5S per la selezione dei candidati per le Politiche

«Tutti possono sbagliare e rimediare», «Rosicare è diabolico», «Basta rosicare», «Patetica», «Ma un po’ di mea culpa?», sono stati i commenti degli amici in bacheca. Lei, la deputata, ha risposto colpo su colpo. «Sono ufficialmente del M5S fino a marzo, ma mi riconosco in quello vecchio – ha scritto replicando alle critiche -. Il nuovo ufficializzato a dicembre con la nuova associazione non mi appartiene ma già da prima avevo annullato pubblicamente la mia presa di distanza perché non condivido più la nuova pelle che ci siamo creati, i nuovi obiettivi e i modi di fare». E ancora in un altro commento: Il M5S «nuovo ha p’obiettivo di andare al governo e sostituirsi all’attuale classe dirigente, quello vecchio aveva l’obiettivo di innescare la rivoluzione culturale affinché la massa critica fosse così forte che gli italiani non si sarebbero fatti più infinocchiare dai politicanti. Mi pare che siamo ancora lontani». Poi ancora repliche dei grillini: «Se ti sta stretto il M5S, vai pure via, la porta è aperta». E la parlamentare: «Già fatto, da marzo sono fuoti. Ma lo stesso continuo a dire la mia. Dovrebbe piacere anche a voi, se siete del M5S».

(Immagine dalla pagina Facebook di Giulia Di Vita)