Gas Eugt
|

I gas di scarico delle auto sono stati testati sugli esseri umani

I gas di scarico delle macchine  stanno provocando un nuovo scandalo per l’industria automobilistica tedesca. A ormai quasi tre anni dallo scoppio del cosiddetto Dieselgate è stata diffusa la notizia di test sulle emissioni di biossido di azoto sugli esseri umani, condotti dalla società EUGT, Europäische Forschungsvereinigung für Umwelt und Gesundheit im Transportsektor, che tradotto significa unione europea per la ricerca su ambiente e salute nel settore dei trasporti.

I gas di scarico delle auto sono stati testati sugli esseri umani

EUGT è una società fondata nel 2007 da BMW, Volkswagen, Daimler e Bosch per condurre esperimenti scientifici, ed è stata chiusa a metà 2017. Negli anni immediatamente precedenti alla fine delle sue attività EUGT ha condotto test per valutare l’impatto dell’emissione del biossido di azoto, NO2, non solo sulle scimmie – come svelato dal New York Times – ma anche sulle persone. La notizia è stata anticipate da Stuttgarter Zeitung e confermata da un’altra prestigiosa testata tedesca, Süddeutsche Zeitung. I due quotidiani hanno sede a Stoccarda e Monaco di Baviera, le città del gruppo Daimler, che produce le note automobili Mercedes, e BMW. Un documento di EUGT diffuso dalle due testate, pubblicato come rapporto di attività per il quinquennio 2012-2015, riporta come  la società di ricerca avrebbe promosso «uno studio a breve termine sull’inalazione del biossido di azoto nelle persone sane».

LEGGI ANCHE > L’INFERMIERA DEL PRONTO SOCCORSO AL RAGAZZO DI COLORE: «TORNA IN AFRICA». LUI: «NON VEDO L’ORA DI RIABBRACCIARLA»

Lo studio è stato effettuato su venticinque persone, di età giovane, che hanno respirato diverse concentrazioni del biossido di azoto in differenti momenti, per valutare l’impatto del gas prodotto dalla combustione dei motori sugli uomini. Secondo i risultati rilevati dallo studio EUGT avrebbe evidenziato come il biossido di azoto non provochi effetti significativi sulla salute delle persone. Daimler, dopo la diffusione del rapporto effettuata da Stuttgarter Zeitung e Süddeutsche Zeitung, si è dissociata dall’attività di EUGT, rimarcando il suo dissenso su queste pratiche che non rispettano i valori e i principi etici del gruppo. Volkswagen ha annunciato un’indagine per accertare la veridicità di questi test, che in caso affermativo porterà alla punizione dei responsabili.
Foto copertina: ZUMA Wire via ZUMA Wire