#mettiamocelointesta: quando un libro salva la vita a un bambino

di Redazione | 22/01/2018

mettiamocelointesta

Ci sono bambini che non possono scoprire un libro, avere un compagno di banco, seguire una maestra. Sono tanti, sono 3,5 milioni e per loro la scuola, dentro la devastazione della guerra, è spesso un lontano ricordo. #Mettiamocelointesta è la nuova campagna dell’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR).  Parte oggi la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per garantire ai bambini rifugiati l’accesso a un’istruzione di qualità.

Dal 14 al 28 gennaio tutti possono fare la differenza nella vita di un bambino con un SMS al 45516 da 2 euro o chiamando da rete fissa lo stesso numero e donando 5 o 10 euro. E alla campagna hanno aderito tanti personaggi del mondo dello spettacolo. Da Francesco Pannofino a Carolina Crescentini fino a Lino Guanciale.

guarda il video:

ANCHE IL CALCIO PER #METTIAMOCELOINTESTA

Anche la serie A supporta l’iniziativa. Sono state programmate iniziative di visibilità in tutti gli stadi italiani di SERIE A, appelli di raccolta fondi degli allenatori, dei giocatori e dei manager. Sostengono la campagna cinque grandi del calcio e della pallavolo: Demetrio Albertini, Andrea Barzagli, Giuseppe Bergomi, Gianluca Vialli e l’ex pallavolista Maurizia Cacciatori.