Grecia: i calciatori si siedono a terra per i rifugiati ( VIDEO)

di Redazione | 31/01/2016

Calciatori seduti a terra sul campo da gioco in segno di protesta dopo la morte di migliaia di migranti in mare. È l’immagine che nel giro di poche ore ha fatto il giro del mondo ed è stata iper-condivisa dagli utenti sui social network. Il sit-in è stato inscenato in Grecia, nei primi istanti della partita di serie B tra Ael Larissa ed Acharnaikos, disputata a Larissa. Appena l’arbitro ha fischiato l’inizio dell’incontro, tutti gli atleti, comprese le riserve, gli allenatori e i tecnici si sono seduti a terra per due minuti a favore dei rifugiati. È stato letto poi un comunicato: «L’amministrazione dell’Ael, gli allenatori e giocatori osserveranno due minuti di silenzio per ricordare le centinaia di bambini che continuano a perdere la vita nell’Egeo a causa della brutale indifferenza di Ue e Turchia». Il pubblico, inizialmente perplesso, ha approvato l’iniziativa.

 

La Samp smobilita, i tifosi insultano e Massimo Ferrero fa uno show trash sui social

 

 

(Immagine da: YouTube / canale Mike Loupnikis)