|

Abu Bakr al-Baghdadi è morto?

Abu Bakr al-Baghdadi sarebbe morto in un ospedale israeliano, dov’era stato ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato ferito in Iraq giorni addietro. La «notizia» è stata diffusa da Radio Iran.

Le foto segnaletiche di al-Baghdadi, sull'uomo pende una taglia da 10 milioni di dollari
Le foto segnaletiche di al-Baghdadi, sull’uomo pende una taglia da 10 milioni di dollari

AL BAGHDADI È MORTO, DICONO DALL’IRAN –

La notizia sembra abbastanza inverosimile e frutto della propaganda iraniana, soprattutto per via di quel riferimento al ricovero in un ospedale israeliano sulle alture del Golan. Pur essendo vero che negli ospedali israeliani sono stati curati diversi ribelli siriani giunti al confine in fin di vita, e anche numerosi qaedisti, non sembra verosimile che la presenza di Baghdadi sia stata rilevata dagli iraniani e non dagli americani, anche accettando l’ipotesi di complotto di Teheran, che tra le righe propone una complicità tra ISIS e Israele.

LEGGI ANCHE:  “Il leader dell’ISIS Al Baghdadi è stato gravemente ferito da un bombardamento”

IL FERIMENTO DI AL BAGHDADI –

Secondo diverse fonti, al Baghdadi sarebbe stato ferito il 18 marzo scorso da un bombardamento aereo nel distretto di al-Baaj, nella provincia di Ninive, quando un attacco americano ha colpito un convoglio formato da 3 veicoli tra i villaggi di Umm al-Rous e al-Qaraan. Gli americani non hanno confermato e anzi alcuni ufficiali si sono fatti avanti per dire che non credono che risponda al vero la notizia del ferimento. La «notizia» diffusa dalla radio iraniana potrebbe essere quindi un lancio di propaganda come se ne sono visti altri, anche se va a incastrarsi con altre «voci» circolate nei giorni scorsi, tra le quali quella della nomina di un sostituto di al Baghdadi, impossibilitato dalle ferite a seguire il governo quotidiano del califfato.