Amici 2020 di Maria De Filippi: partecipanti, novità, giurati e ospiti del serale | Video

di Thomas Cardinali | 27/02/2020

È stata presentata a Roma negli Studi Titanus Elios la nuova edizione del serale di Amici 2020 di Maria De Filippi, il talent più longevo al mondo che quest’anno spegne le 19 candeline. All’incontro con la stampa hanno partecipato la stessa conduttrice ed ideatrice insieme al direttore artistico del programma Giuliano Peparini. Il serale partirà venerdì 28 febbraio e sarà in diretta dal Teatro 8 degli Studi televisivi diventati ormai il regno di Maria De Filippi che qui registra anche i grandi successi C’è posta per te, Uomini e Donne e Tu si Que Vales.

Tante le novità per il serale di Amici 2020, che parte con un mese e mezzo di anticipo e vede partecipare soltanto dieci concorrenti: Nyv, Giulia, Gaia, Jacopo, Francesco e Martina per quanto riguarda il canto, mentre Valentin, Nicolai, Javier e Talisa per il ballo. Non ci saranno più le squadre che hanno contraddistinto le edizioni passate del programma ed i dieci si sfideranno in un circuito ad eliminazione “tutti contro tutti” che decreterà
1 vincitore della categoria canto, 1 vincitore della categoria ballo ed infine il vincitore assoluto di Amici 2020. Le puntate saranno solo sei, perché poi ci saranno tre puntate celebrative in cui il vincitore assoluto si sfiderà con 9 concorrenti delle passate edizioni in una grande festa che porterà ad un altro campione.

Amici 2020, i partecipanti al serale
Amici 2020, i partecipanti al serale

A decidere le sorti dei ragazzi di Amici 2020 ci saranno tre organi: una Giuria composta da grandi artisti del mondo dello spettacolo Loredana Bertè, Vanessa Incontrada e Gabry Ponte, con accanto a loro in un ruolo per lui del tutto inedito da opinionista Tommaso Paradiso. Il secondo saranno i Professori Alessandra Celentano, Veronica Peparini, Timor Steffens, Rudy Zerbi, Stash e Anna Pettinelli. Oltre ai professori ci sarà anche una VAR, analoga a quella vista nel calcio e sarà affidata per il canto al Maestro Beppe Vessicchio, mentre per il ballo al grande coreografo Luciano Cannito. L’ultimo organo giudicante sarà il televoto del pubblico da casa.

 

Amici 2020, i professori
Amici 2020, i professori

Amici 2020, le parole di Maria De Filippi: “Rimettiamo al centro i ragazzi quest’anno”

Maria De Filippi in conferenza stampa per il serale di Amici 2020
Maria De Filippi in conferenza stampa per il serale di Amici 2020

 

Maria De Filippi spiega che il serale di Amici 2020 è stato organizzato a tempo di record: “Amici anticipa al venerdì per motivi di palinsesto. La finale avverrà dopo sei puntate. Ci sarà subito una doppia eliminazione con finale a 4. Poi le ultime tre puntate delle nove previste saranno una grande festa che eleggerà un altro vincitore. Enrico Nigiotti, Michele Bravi, Vincenzo e Sebastian che rientrerà da Londra. Per il momento loro, poi attendiamo altri nomi. Senza squadre sarà diverso, poi l’assenza dei direttori artistici li metterà più al centro. Ho anticipato perché me lo ha chiesto Piersilvio in persona, ho un bel rapporto anche con il direttore di rete Schieri. Non è qui perché ha un comitato

Maria De Filippi si sofferma poi sulle prime sei puntate, che saranno poi decisive per decretare il vincitore di Amici 2020: “Non ci saranno squadre e non ci saranno direttori artistici con un tutti contro tutti e tre gironi ad eliminazione. I primi classificati vanno avanti mentre l’ultimo viene eliminato mentre poi per gli altri ci sarà uno spareggio. L’unico direttore artistico è Giuliano Peparini. Verranno giudicati da tre elementi, in giuria ci saranno Gabry Ponte, Loredana Bertè, Vanessa Incontrada, mentre Tommaso Paradiso sarà ospite ma non giurato. Nella prima puntata vedremo Alessandra Amoroso, Emma, J-Ax, Ermal, Elisa. Luciana Litizzetto farà interventi comici al telefono da casa, mi ha ispirato Sanremo. Avremo anche Le Sardine con un messaggio contro l’odio”.

Grande novità sarà Amici Prof, un momento in cui i protagonisti diventeranno i professori della scuola: “Io mi sono divertita in questi sabati pomeriggio a far cantare e ballare i prof. In questo momento i ragazzi diventano giudici dei prof e con loro duetteranno Albano e Romina. Il vincitore verrà abbinato ad un ragazzo che avrà dei benefit”.

Dopo un’intervista doppia con protagonisti Carlo Conti e Maria De Filippi, che lei definisce un fratello si torna a parlare della gara di Amici 2020 con Giuliano Peparini: Abbiamo portato novità nello studio, abbiamo cercato di aggiornarci. Abbiamo il doppio dei led. Poi cambia tutto perché i ragazzi non sono mai gli stessi. Hanno un carattere forte. Dovranno preparare ogni serata 16 coreografie e non sappiamo quali alla fine metteremo in scena fino all’ultimo. La diretta? Noi abbiamo sempre lavorato come se fosse la diretta, questo per non perdere l’empatia col pubblico”.

Dopo aver parlato dei problemi legati al Coronavirus Maria De Filippi racconta le soddisfazioni legate ad Amici: “Il programma in cui fatico di più è C’è posta per te. Quello che comporta altra tipo di fatica è Amici perché è l’insieme di tante cose. I ragazzi preparano 16 canzoni e 12 quadri di danza, la macchina di amici è tanto impegnativa. Ad amici una volta venivano senza progetto musicale, perché avevano fatto qualche karaoke. Ora con gli strumenti che ci sono usano questo programma come veicolo. Questo talent è l’unico non abbinato ad una casa discografica, il ragazzo può mettere i suoi pezzi nel disco e con la sua produzione. I ragazzi sono più consapevoli e meno tonti di tanti anni fa. Hanno chiaro che la casa discografica non è la mecca. Non c’è un ragazzo che non chieda manager e produttore”

Maria De Filippi spiega che non ci sarà come ospite Maurizio Battista:Lo volevamo  per la seconda puntata, ma la produzione di Ballandi ha detto di no perché devono fare una cosa con lui in Rai”, mentre ha smentito la presenza di Massimo Ranieri. Su Fiorello spiega: “Il siparietto con lui è stato divertente, ma lui è davvero targato Rai quindi vedo difficile un suo intervento. Io comunque il numero dello studio lo lascio a disposizione per tutti”. Per i super ospiti internazionali bisognerà attendere.

Poi parlando di rimpianti svela un retroscena su una vecchia edizione di Amici: La soddisfazione è dare l’opportunità che non è solo il successo del cantante, ma anche sapere che magari qualcuno poi insegna musica. Vedere ragazzi di dieci anni fa e ora sono coreografi ti riempie di soddisfazione. Non ho rimpianti, a volte sono passate persone talentuose e non ce ne siamo accorti. Due anni fa passo qui ultimo e chi doveva fare le selezioni non se ne è accorto”

Maria De Filippi confessa poi che le piacerebbe fare Sanremo con un’amica che stima molto: “Ho detto che sarei pazza di fare un festival con Sabrina Ferilli, non so il contrario se per lei vale lo stesso. Se Amadeus ci chiamasse andrei su una gamba sola l’anno prossimo insieme a lei”, poi interrogata sui social spiega in modo risoluto: “Non ho mai fatto trasmissioni puntando ai social e non ho mai chiesto a nessuno di spingere i miei programmi e non lo farò mai. Non mi vanterò mai di ascolti e social, questo  non appartiene a me. Le sardine vengono per il messaggio. Non ho mai parlato di ascolti a un microfono, forse ho sbagliato a non menare qualcuno che pubblica le curve. Ho sempre detto basta la domenica mattina. La curva è solo uno strumento di lavoro”.

Dopo aver fatto un’analisi del casting di Amici 2020 regala una riflessione su come sono cambiati i talent: Io penso che i talent scout della casa discografica andavano forte quindi non filavano i talent, poi quando non hanno avuto più soldi hanno puntato sui talent che fanno tutto il lavoro al posto loro. Sul discorso talent a Sanremo penso che il non posizionamento. Diventi legittimo e sarebbe giusta una gara che rappresenti tutta la musica italiana. C’è il nuovo spazio del web dove i ragazzi possono andare e le visualizzazioni contano, forse si presentano meno ai talent. Ci sono però anche tanti talent che esautorano. Credo comunque che l’importante per un ragazzo sia riuscire ad avere voce ed emergere, penso che se fai l’autore di un pezzo che vince Sanremo la soddisfazione è come un disco di platino”.

TAG: Amici 2020