Alabama, 14enne spara e uccide 5 componenti della sua famiglia

di Redazione | 03/09/2019

Alabama
  • Un adolescente di 14 anni ha ucciso 5 componenti della sua famiglia

  • Ha sparato ai suoi cari e poi ha tentato di occultare l'arma

  • Adesso sta collaborando con la polizia della contea di Limestone

Contea di Limestone, Alabama. Un ragazzo di 14 anni ha imbracciato la pistola che aveva trovato in casa e ha fatto fuoco contro i cinque componenti della sua famiglia. Ha ucciso tre persone sul colpo, mentre altre due sono state trasportate in ospedale in condizioni critiche. Qualche ora dopo, è arrivata la notizia che anche per loro non c’è stato nulla da fare.

LEGGI ANCHE > Strage di El Paso: per Trump è colpa di immigrazione e “Fake News”

Alabama, i tweet dello sceriffo sulla grave strage familiare

L’adolescente ha aiutato gli investigatori a localizzare l’arma, una pistola da 9mm, che ha detto di aver abbandonato vicino al luogo dell’omicidio plurimo. Lo ha detto l’ufficio dello sceriffo della contea di Limestone in un tweet.

La sparatoria nella contea di Limestone pone nuovamente l’accento sull’utilizzo libero delle armi negli Stati Uniti. La tragedia familiare, al momento, non ha ancora una spiegazione, secondo quanto rivelato dalla CNN. Si sa soltanto che il 14enne ha confessato e che al momento sta cercando di collaborare con le autorità competenti.

FOTO DI REPERTORIO:  (Credit Image: © Shane T. Mccoy/Planet Pix via ZUMA Wire)

TAG: Alabama