|

Franco Minchia: scoperta la vera identità del mito di Facebook?

Ci aveva fatto ridere e riflettere con le sue perle di saggezza su Facebook sull’amore, il sesso e la vita in generale, dispensando anche gustosi consigli per liberarsi dai Testimoni di Geova (“spezzargli i diti”, diceva lui) e su come festeggiare degnamente la Festa della Donna. Ma Franco Minchia, che insieme a “Pensavo fosse amore, invece era voglia di Minchia” e “La prima Minchia non si scorda mai ” è autore anche di 50 sfumature di Minchia, non è chi dice di essere. A svelare il mistero è Selvaggia Lucarelli con un post su Facebook, nel quale rivela che Franco, in realtà, non sarebbe altri che lo scrittore catanese Ottavio Cappellani:

franco minchia_ottavio cappellani 6

FAN SCIOCCATI – Molti seguaci della Lucarelli sembrano essere molto delusi dalla rivelazione: alcuni la paragonano addirittura alla scoperta dell’inesistenza di Babbo Natale. Ma Franco Minchia, saggezza spicciola e 237.000 fan su Facebook non si potrà dimenticare tanto presto:

Sfoglia la gallery:

 

LEGGI ANCHE: Quello che ha i demoni in casa che fanno le puzzette

 

FRANCO E OTTAVIO – Quindi, Franco Minchia non sarebbe che un parto della mente di Ottavio Cappellani, drammaturgo, romanziere e sceneggiatore nato a Catania quarantaquattro anni fa, creatore – tra le altre cose – di Lou Sciortino e autore di una sceneggiatura sul mondo di Facebook. Che Franco Minchia sia destinato a diventare il suo prossimo personaggio da grande schermo?

UPDATE: Colpo di scena nella querelle: Ottavio Cappellani ha risposto alla Lucarelli, dicendo che in realtà Franco Minchia sarebbe lei. Ma attenzione, perché nello stesso momento Franco Minchia postava su facebook sbugiardando entrambi. Dove sta la verità?