|

Ecco l’unico essere che sopravvive nello spazio

The Atlantic ci parla dei Tardigradi, minuscoli animaletti invertebrati con quattro paia di zampe, capaci di vivere nelle condizioni più estreme che può garantire la Terra. Non solo, questi piccoli esserini sono in grado di sopravvivere anche in assenza d’aria.

HIGHLANDER – Ebbene si, potrebbero non avere problemi neppure nel vuoto dello spazio. Questi animali, conosciuti anche con il nomignolo di “orsi di mare”, secondo le teorie più ardite prodotte da scienziati naturalisti come Mike Shaw, potrebbero essere arrivati addirittura dal profondo vuoto per poi atterrare sul nostro pianeta come se si trattasse di piccoli detriti spaziali. Una conclusione alla quale si è arrivati vista la mancanza di punti in comune con le altre specie della Terra.

 

LEGGI ANCHE: La nebulosa che sembra la scopa di una strega – Foto

 

ALTRI LIMITI – Inoltre possono sopravvivere per quasi 10 anni senz’acqua, sopportano per pochi minuti una temperatura fino a 151 gradi centigradi, mentre resistono giorni a -200. La loro resistenza si riduce notevolmente, anche se resta nel limite dei pochi minuti, ad una temperatura simile allo zero assoluto. Parliamo di un grado Kelvin o -272 gradi centigradi. Possono resistere ad alti livelli di radiazione e ad una pressione pari a sei volte quella dei fondi oceanici.

LEGGI ANCHE: