gianroberto casaleggio gaia prometeus video
|

Gaia, Prometeus e nuovo ordine mondiale: i video e la politica di Gianroberto Casaleggio

Gianroberto Casaleggio, morto oggi all’età di 61 anni, non era noto solo per essere stato il co-fondatore e lo “stratega” del Movimento 5 Stelle: quando il Movimento cominciò ad affermarsi sulla scena politica italiana, mesi prima delle elezioni politiche del 2013, sul web tornarono in auge alcuni video che svelavano in parte la visione politica di Gianroberto Casaleggio. In questi video, noti ai più semplicemente come Gaia e Prometeus, si racconta di un nuovo ordine mondiale e di un nuovo governo mondiale basato sulla democrazia diretta resa possibile da Internet. I video sono stati pubblicati tra il 2007 e il 2008 sull’account YouTube della Casaleggio Associati, la società di consulenza informatica ed editoriale fondata dallo stesso Gianroberto Casaleggio.

Gianroberto Casaleggio | Gaia | Video

GIANROBERTO CASALEGGIO | GAIA

Il video Gaia – The future of politics, è una sorta di lettera dal futuro: un futuro datato 14 agosto 2054: una voce femminile – che parla inglese, ma il video è sottotitolato in italiano – stabilisce quella data come la nascita di un Nuovo Ordine Mondiale, il primo governo mondiale, Gaia, appunto, nato dopo la fine della Terza Guerra Mondiale, iniziata intorno al 2020. Un nuovo governo mondiale reso possibile dalla Rete e guidato dai paesi occidentali grazie alla Rete, che per la prima volta permette una democrazia diretta su larga scala. Nel “futuro non troppo lontano” descritto dal video Gaia, il mondo è diviso in due blocchi: quello delle democrazie occidentali, basate sul libero accesso a Internet, contrapposto alle “dittature orwelliane” di Cina, Russia e Medio Oriente, dove invece vige la censura della Rete.

GIANROBERTO CASALEGGIO | PROMETEUS

Un anno prima di Gaia era stato pubblicato un altro video, Prometeus: il video è datato 2007 e anche questo è una lettera dal futuro, più precisamente dal 6 aprile 2051. Qui si racconta di come l’uomo sia diventato Dio grazie a Internet, che gli ha permesso di diventare «il Prometeo del mondo». Tutto – racconta la voce – è iniziato con la rivoluzione dei media, che ha spazzato via la stampa, la radio, la televisione e perfino i concetti di “diritto d’autore” e di “pubblicità”. Il prosumer è il nuovo attore dell’informazione globale, ovvero colui che produce e consuma informazioni, mentre Google e Amazon sono diventati i due grandi colossi che gestiscono il web e, di conseguenza, le nostre vite, grazie alla vendita di esperienze sensoriali, ricordi e identità virtuali.

Gianroberto Casaleggio | Prometeus | Video

(Photocredit copertina: YouTube/Casaleggio Associati)