|

La storia di Walter ed Emanuel raccontata da Le Iene commuove tutti

Nella puntata de Le Iene andata in onda ieri sera, Nina Palmieri ha raccontato la storia di Walter ed Emanuel, una coppia gay che per tredici anni ha condiviso un amore profondo. A scrivere a Le Iene, nei suoi ultimi giorni di vita, è stato proprio Walter: l’uomo – che si è spento qualche giorno fa – era affetto da un linfoma in fase terminale ed era ricoverato nell’ospedale di Aviano dove, come lui stesso ha ammesso parlando con l’inviata de Le Iene, aspettava che arrivasse per lui il momento di morire.

Foto: Mediaset/Le Iene
Foto: Mediaset/Le Iene

LA STORIA DI WALTER E EMANUEL –

All’insaputa di Emanuel, Walter aveva scritto a Le Iene per chiedere aiuto: il suo ultimo desiderio era quello di poter tutelare il suo compagno anche dopo la sua morte. La coppia infatti viveva in una casa intestata a Walter e il suo desiderio era che il suo compagno potesse continuare a viverci anche quando lui non ci sarebbe stato più. Purtroppo, poiché l’Italia non riconosce le unioni civili, la preoccupazione di Walter era legata al fatto che, un giorno, Emanuel potesse essere costretto a lasciare la casa che – per la legge italiana – spetterebbe al padre di Walter in quanto unico erede di suo figlio. (Qui il servizio completo de Le Iene)

coppia gay iene (2)
Foto: Mediaset/Le Iene

CONTRATTO DI CONVIVENZA COME FUNZIONA –

Nel corso del servizio, Walter ha spiegato di aver parlato con suo padre Pietro il quale, vedendo il rapporto di amore e il sincero affetto che Emanuel prova nei confronti di suo figlio, si è impegnato a non rivendicare mai alcun diritto sulla casa, permettendo a Emanuel di viverci per tutto il tempo che desidera. Ma per il suo compagno, Walter voleva tutte le sicurezze possibili: per questo ha fatto testamento, lasciando la casa in eredità a Emanuel. Dopo aver chiesto consiglio ad alcuni avvocati, Nina torna da Walter spiegando che, sebbene lo Stato italiano non riconosca le unioni civili tra persone dello stesso sesso, esiste un’altra possibilità: il contratto di convivenza. I contratti di convivenza sono stati istituiti un anno fa e, sebbene siano ancora poco conosciuti, permettono di riconoscere i diritti fondamentali alle coppie di fatto, anche a quelle omosessuali. Si tratta di un atto che viene stipulato da un notaio e, nel corso del servizio, Nina Palmieri fornisce tutti gli estremi per poter ottenere maggiori informazioni.

 

Foto: Mediaset/Le Iene
Foto: Mediaset/Le Iene

 

LEGGI ANCHE: Schettino all’Isola dei famosi? «Si muove per due milioni e mezzo di euro»

 

IL MATRIMONIO TRA WALTER ED EMANUEL –

La storia di Walter e Emanuel si chiude con un gesto simbolico: i due, alla presenza del padre Pietro e delle telecamere de Le Iene, si scambiano le fedi in una sorta di matrimonio che suggella il loro amore. «Puoi chiamarlo come vuoi – dice Walter – Ma l’importante è che ci sia un sentimento. E noi questo sentimento lo abbiamo dimostrato». Walter si è spento appena nove giorni più tardi. La sera del matrimonio ha pubblicato un messaggio di ringraziamento su Facebook: «Spero che faranno vedere il servizio a favore di chi non può vivere liberamente il proprio amore, per stupide convenzioni o quant’altro. Noi abbiamo raggiunto il nostro simbolico incontro anche nella malattia e speriamo solo ‘sta maledetta sorte mi dia almeno il tempo di una fetta di torta».

(Photocredit copertina: Mediaset/Le Iene)