|

Niente testamento, i vip che hanno lasciato gli eredi a scannarsi

Da Jimi Hendrix a Heath Ledger ecco qualche caso

Il testamento di un defunto costituisce per i suoi parenti una sorta di Giudizio universale, nel quale, mediante i beni ereditati, si “misura” il grado di relazione tra le parti in causa. E cosa succede se chi ha tanto, o magari un singolo bene di grande valore, non lascia un testo scritto? Vediamo alcuni casi di Vip che hanno lasciato i propri eredi a scannarsi sui propri beni.

LA TENUTA DI JIMI HENDRIX – Cominciamo la carrellata con Jimi Hendrix, i cui familiari litigarono per anni sulla sua tenuta che il leggendario chitarrista non aveva lasciato in eredità a nessuno. Forse aveva pensato di cedere solo le sue chitarre, che per molti avevano di certo pure più valore dell’immobile.

L’ATTRICE CON LA PAURA DI RESTARE SENZA TETTONatascha McElhone temeva di perdere la sua casa, dopo che suo marito è morto senza lasciare un testamento. Alla fine riuscì a mantenere la sua proprietà con l’aiuto di un avvocato.

BARRY LASCIO’ TUTTI A SCANNARSI Barry White ha lasciato figli, mogli e fidanzate in lotta per la sua fortuna quando morì nel 2003 all’età di 58 anni. Chissà com’è andata a finire…

BOB MARLEY E I NOVE FIGLIBob Marley ha avuto sei figli da diverse compagne, e tre da sua moglie Rita. Nonostante il cantante abbia lottato per otto mesi contro il cancro (morì nell’81 a 36 anni), non ha fatto alcun testamento. Ha lasciato una cifra stimata intorno ai 30 milioni di dollari, e dunque decine di pretendenti. Dopo i funerali di stato, cui hanno partecipato 30.000 persone, è cominciata una lunga disputa.

CONTESE PADRE-PARTNER Stieg Larsson, l’autore di La ragazza che giocava con il fuoco, è morto senza lasciare testamento. Quindi la sua tenuta è stata ereditata dal padre piuttosto che dal suo partner. La stessa cosa è successa a Jill Dando.

IL TESTAMENTO NON AGGIORNATO – In realtà c’è anche qualche vip che il testamento l’ha fatto, ma non lo ha aggiornato. E’ il caso di Heath Ledger, che nel testamento non ha inserito la figlia Matilda nata solo dopo la sua morte.